lunedì 31 dicembre 2007

Addio, 2007


Molti quotidiani ed alcune riviste al finire dell'anno pubblicano un riassunto con gli avvenimenti più importanti dei 12 mesi trascorsi.


Dovessi farlo io, così su due piedi, non mi verrebbe in mente niente. Lo dico perché appunto mi son fermato a pensare a cosa mi è successo, di bello e di brutto, nel 2007: tabula rasa.


O meglio, ricordo piccoli particolari, singole sensazioni, più che specifici avvenimenti.
Suoni, profumi, pensieri.
Ma c'è anche da dire che non ho una gran memoria per le date.

In ogni caso, il 2007 è volato: la mia solita inquetudine mi dice che è passato senza averlo vissuto pienamente [balle][mi capita tutti gli anni, di non esser mai soddisfatto]


Per l'anno in arrivo, un semplice/futile proposito: andare in montagna il più possibile.

2 commenti:

morticiachair ha detto...

allora per il nuovo anno ti auguro...di riuscire ad andare in montagna il più possibile...come sono originale :-)

Bersntol ha detto...

Anche a te cara! Lo stesso identico augurio :-)