domenica 31 dicembre 2006

Guadare

C’è qualcosa, nel guadare un torrente in montagna, che mi risveglia dentro una sensazione piacevole e al contempo strana, una specie di istinto.
Devo ancora capire bene cos'è, forse un ricordo di quando ero bambino, forse appunto qualcosa che gli uomini hanno sepolto molto in profondità quando sono andati a vivere nelle città.

Boh.

Qualunque sensazione sia, occhio perché si scivola!

L'ultimo giorno di quest'anno

Potrei fare un post coi soliti bilanci, ma non ne ho voglia. E comunque cerco di non farne mai.

Potrei scrivere qualche idea sull'anno nuovo, o semplicemente gli auguri a tutti. Ma non ne ho voglia.

Potrei scrivere qualcosa di autobiografico, ma la voglia [malavoglia :)] è sempre quella [come sopra].

Però linko questo bel post. Non vi dico di cosa parla, seguite il collegamento. Ci sentiamo nel 2007.

Anzi, una cosa la scrivo, però in un post a parte, chè non centra nulla.

sabato 30 dicembre 2006

Storie di confine

Un amico [botta di culo natalizia: queste cose non toccano a me!] mi dice che si è dovuto sparare un'intervento in Südtirol su una rete dove XP era in tedesco e la tastiera aveva il tastino apposito per l'umlaut e altre cose...

Mica facile.

venerdì 29 dicembre 2006

Strong man su Sportitalia

Prima che lasciasse le frequenze analogiche la guardavo più spesso. Adesso è un po’ più laborioso, comunque se posso:
  • il Wrestling non lo guardo, ma riconosco al conduttore cicciotto una gran simpatia
  • il rugby è commentato da un uomo-armadio molto professionale
  • il calcio, chissenefrega
  • motori, idem
  • partite NBA (spesso in diretta), mitico Dan Peterson
Ma la vera chicca è il campionato di Strongman, un tour perlopiù esteuropeo interpretato da colossi che tra sollevamenti, spintarelle a camion o navi, lancio di palle da cannone a mano e altre varie imprese incredibili riescono ad arrivare alla sera senza nemmeno un filino d’ernia.

giovedì 28 dicembre 2006

Un'altro punto di vista sui blog

La fonte è sempre la newsletter di Punto Informatico:

"La diffusione dei blog, sorta di diari in pubblico su Internet ha reso evidente e dominante un carattere della scrittura in rete: l'aggressivita'... Oggi insolenze e sarcasmi costituiscono il sottofondo acustico, il rumore bianco della Rete... Chi interviene puo' scegliere di ripararsi dietro identita' fittizie, puo' scrivere anche a ore pericolosamente avanzate del giorno e della notte, e' come urlare in una camera insonorizzata: cosi' nei blog si trasloca il rancore che ci abita".
(Stefano Bartezzaghi su laRepubblica del 3 giugno 2005)

[il pensiero come vedete è un pò vecchiotto]

[vi ricordo anche quest'idea]

mercoledì 27 dicembre 2006

Termometro mnemonico bis

Stamattina:
ingresso galleria dei Crozi - sponda valsugana: -6°
uscita galleria dei Crozi - versante valle dell'adige: - 2,5°

Il circuito dei regali

Stamattina son tornato al lavoro. Mi è venuto un dejavù, quando si tornava a scuola dopo le vacanze, alle elementari, e si sbanfava elencando i regali ricevuti da Babbo Natale.

Oggi, 20 anni dopo, uguale.

[A parte che da anni la mia lista è molto molto corta]

martedì 26 dicembre 2006

Sherman Alexie – Indian killer

Lo scrittore è un nativo americano Spokane/Coeur d'Alene [già questo rende interessante la cosa, ndB]
Purtroppo però il romanzo non mi è piaciuto, troppa carne al fuoco, troppo odio e conflitti razziali, troppe recriminazioni. Si ricavano comunque diverse notizie interessanti sui pellirossa e sulla Seattle di questi anni.

lunedì 25 dicembre 2006

25122006

Auguri.

Un pensiero speciale per Fede, MC, Ansel e MariatN [in ordine di apparizione sul blog]

domenica 24 dicembre 2006

Il riciclo dei regali

Teorema di B.
[questo va bene anche x AVERE30ANNI :)]

Penso che il fenomeno del riciclo dei regali, che assume picchi spettacolari nel periodo post-natalizio, sia una chiave di passaggio all’età adulta.

So di gente che tiene delle liste, registra i flussi dei regali [entrata/uscita, meglio che in una ditta di import/export] per evitare la gaffe suprema: regalare ad una persona qualcosa che la stessa magari ti aveva regalato 3 anni prima.

££££££££

Perché diciamocelo:

una società come la nostra è basata sul consumo
> quindi ogni medio cittadino ha tutto
> > quindi i regali sono semplici ridondanze
…[oppure comode inutilità]

$$$$$$$

detto in soldoni:
la probabilità di regalare qualcosa di utile, necessario e non già posseduto è drasticamente bassa.

%%%%%

sabato 23 dicembre 2006

Tony Hillerman – "Il vento oscuro"


Uno sceriffo mezzosangue, una riserva desertica divisa tra Hopi e Navajo interessante, si lascia leggere. Lo scrittore è tipicamente "wasp"

venerdì 22 dicembre 2006

Termometro mnemonico

Ieri uscendo dalla città ho registrato mentalmente le seguenti temperature.
Il termometro è attendibile e la mia memoria [ancora per un po' di tempo...] anche

Via Perini: 4°
Piazza Venezia: sempre 4°
Ponte Lodovico: 3°
Ristorante argentino di Pontalto: 1° (brusco calo)
Appena fuori dalla galleria: -1°
Pergine: -0,5° (leggero recupero)
Paesot: -2° (sticazzi)

Non è attinente, ma era il giorno più corto. In città dov’ero io (ovviamente…) il sole è tramontato alle 14.47

Se riuscite a indovinare dov’ero, vincete un lecca lecca (usato)

giovedì 21 dicembre 2006

Come sopravvivere ad un rinfresco aziendale

[postumi alcolici a parte]


Disclaimer: l’argomento potrebbe essere sicuramente trattato con maggiore sensibilità e forza narrativa. Ma chissene. Casomai date la colpa all’alcol.

  • Farsi due risate col capo, senza leccare il culo
  • Fatevi vedere il meno possibile dal grande capo [il capo del capo insomma]
  • Vestitevi bene per far bella figura con colleghe degli altri piani e delle altre sedi, quelle che non vedete mai
  • Vestitevi bene ma non troppo (vedi punto 2)
  • Bevete qualcosa per agevolare la socializzazione
  • Non bevete troppo per non diventare asociali o troppo socievoli
  • Individuate le aree di maggiore accessibilità e quelle di maggiore interesse gastronomico (normalmente le due cose sono inversamente collegate)
  • Ricordatevi di non andar via troppo presto, per non sembrare orsi
  • Ricordatevi di non andar via troppo tardi, per non doversi fermare ad aiutare a pulire
  • Ricordatevi di fare gli auguri, la festa è stata organizzata anche per quel motivo lì
  • Non parlate di: lavoro, politica, figli, calcio, lavoro (lo dico 2 volte così son sicuro che memorizzate meglio)
  • Occhio al colesterolo e ai trigliceridi che son sempre troppi
  • Non guardate il culo alle colleghe se qualcun'altra vi può notare durante l’operazione
  • Far dei gran sorrisi anche a quelli che vi stanno sulle balle (l’alcol di solito aiuta)(o anche no)
  • Rivolgete un pensiero agli assenti (magari son stati a casa apposta per evitarsi la solita farsa aziendale)

mercoledì 20 dicembre 2006

Ricordate le fatiche burocratiche di Asterix?

Mitico cartone animato [tra l'altro lo ripropongono ogni anno sotto natale] che mi torna sempre in mente quando devo andare "a far carte", che si tratti di entrare in un ente pubblico o in una municipalizzata (gas, rifiuti, etc, mi avete capito)

Oggi scade l'ICI e visto che sono un pecorone come tutti gli altri stamattina ho preso una mezza giornata dedicandola alla coda. Partendo anche ottimisticamente a dir il vero...

Invece...
...dopo una telefonata allo sportello-ICIdue, quello che riceve su appuntamento ma che si dichiara praticamente tutto prenotato fino alla mezzanotte, switcho sullo sportello-ICIuno, quello pronto uso [previa codona]

Sistema di prenotazione automatico diviso in tre sezioni tematiche, superati i primi attimi di ambientamento prendo il numeretto ICI. Scoprirò poi che le chiamate da parte dello sportello son tutte sballate e il numeretto serve solo per regolarsi con gli altri compagni di coda.
La cosa interessante è che passare un'ora sul corridoio in attesa permette di imparare molto sulle dinamiche lavorative del Comune: lo sportello ICI è preso di mira mentre l’impiegato dello sportello-anagrafeecosemilitari è totalmente inoperoso. Lui e la collega di sportello-imprese ogni tanto risalgono la nostra codona e disinvoltissimi cliccano per le loro prenotazioni. Quindi si autoprenotano, immagino [immaginiamo tutti, silenziosamente] per dimostrare un loro eventuale carico di lavoro.

Vabbè. Boh.
Magari arriverà il momento che saran assediati mentre sportelli-ICI si ritroveranno inoperosi e replicheranno il trucchetto...

Calcolata l’Ici, mi sposto in posta [uh! allitterazione]. Altro sistema di prenotazione automatico, 3 aree tematiche di prenotazione, display a 4 nomi ma gli sportelli sono 5...per cui tutti concentratissimi per paura di perdere il proprio attimo fuggente.

Mentre in coda in Comune eravamo tutti 30/40enni, in posta l’età raddoppia tranquillamente. Mi han fatto un po’ tenerezza tutte quelle vecchiette attentissime a non far brutta figura. Una è anche abboccata ad una finta chiamata (scherzetti del display) ma poi ha recuperato alla grande :)

Slogan
La tecnologia che ci viene incontro e ci migliora la vita

martedì 19 dicembre 2006

Caccia al parcheggio

Che dire..chi viene in città con la propria auto o ha molti soldi o viene in battaglia.

Altrimenti posteggia in culo al mondo e si prepara a camminare. Che in teoria farebbe bene, ma con i gas di scarico delle auto a 20 cm il discorso cambia....

lunedì 18 dicembre 2006

Gingko biloba


Il Gingko biloba è un albero preistorico fantastico. Ce ne sono un paio vicino al mio ufficio e ogni anno faccio il tifo per loro, son sempre gli ultimi a perdere le foglie.

domenica 17 dicembre 2006

Blog strani

Certa gente ha un bel pò di fantasia

Il blog di Ciubecca (ok, Chewbacca)

venerdì 15 dicembre 2006

Gli uomini del ghiaccio

Adesso che al paesot durante la notte va sottozero [non solo la notte in realtà....rigido inverno alpino!] è divertente vedere le auto posteggiate per strada coperte di giornali vecchi o avvolte in un plaid “da battaglia” :)

Meno divertente, al mattino, togliere il giornale, raschiare il ghiaccio dai vetri e scaldare l'auto.

Anche guidare con visibilità interna scarsa è dura! Il ghiaccio lo togli all'esterno ma basta un pò di condensa perchè venga all'interno.

Ruspe su Erdemolo

Sul "Trentino" di ieri una lettera aperta del sindaco di Palù che replica alle polemiche degli ultimi giorni.

Fondamentalmente dice che la cura per la montagna è propria dell'Amministrazione locale e che ogni intervento, anche impattante, è finalizzato al miglioramento del tenore di vita dei residenti, e che solo da questi accetterà eventuali critiche.

A onor del vero, l'ho trovata equilibrata.
Posso solo dire che i mocheni che ho avuto modo di sentire [pochi in realtà] esprimevano giudizi discordanti sull'opera...

giovedì 14 dicembre 2006

American Dad

American Dad
Ho visto solo la prima puntata, per le altre ho programmato il timer [speriamo vada a buon fine]. E' praticamente un clone de "La famiglia Griffin" ma questa serie prende ancor più per il culo il governo U.S.A.

Al posto di Brian, cane parlante, abbiamo un alieno effeminato salvato dagli esperimenti nell'area 51. E come animale domestico, un pesce rosso col cervello di uno scienziato tetesco.

:)

mercoledì 13 dicembre 2006

Videoclip dicembre 2006

Audioslave – Cochise
Pickup, gran luci e fuochi. Molto rock.

Jurassic 5 – Work it out
Il presidente Bush fa jogging in città attorniato da guardie del corpo e dà prova della proverbiale scarsa attenzione verso i poveri, l’ambiente, le minoranze.

The Rapture – Whoo! Alright yeah… uh uhu
I 4 ragazzotti su uno sgangherato pickup girano la metropoli. Il bello di quesot video sono delle animazioni aggiunte, tipo il dinosauro disegnato su un palazzone che si anima. Un po’ come nel remix di "Just" by Mark Ronson.

I Love You But I’ve Chosen Darkness – The owl
Molto dark, darkissimo! A cominciare dal nome della band. Un corvo e un gufo, suo predatore...



Il vincitore è chiaramente "Work it out"....geniale

martedì 12 dicembre 2006

John Fante - A ovest di Roma

John Fante - A ovest di RomaQui, Fante scrive due racconti:
1. scrittore italoamericano californiano fallito e la sua famiglia, in cui irrompe un rozzo cane akita, rivoluzionandone le dinamiche. Per questo ed altro, i 4 figli uno alla volta vanno via di casa lasciando i genitori soli, a ricalibrare il loro rapporto di coppia.
2. il figlio di un muratore italoamericano (tanto x cambiare…) del Colorado scopre il padre impegnato in un'orgia.

Io dico:
1. leggibile, ma mi hanno irritato alcune considerazioni sui cani. Il protagonista sembra valutare un cane da quanto è aggressivo o pericoloso. Finisce per tenersi l’akita e comprare anche una scrofa per fargli compagnia…
2. racconto breve ma intenso. Non ho capito bene in che periodo fosse ambientato.

lunedì 11 dicembre 2006

Eco-post_Bersntol

A parte la pessima qualità della scansione, se leggete l'articolo de "L'Adige" magari vi stupirete, magari direte "Per fortuna se ne sono accorti e hanno bloccato tutto in tempo".

In tempo?????


Ormai non mi arrabbio nemmeno più. All'inizio, qualche anno fa, quando vedevo i primi lavori, le nuove strade forestali, le nuove baite, le asfaltature su strade da sempre bianche, gli acquedotti, sentieri trasformati in piste, alberi divelti, le immondizie...mi arrabbiavo.
Segnalavo la cosa con una letterina sul giornale, con un'email alle associazioni (SAT, MW, WWF, etc), poi pian piano la rabbia sbolliva, e se loro non facevano nulla, cosa potevo fare io?

La realtà è che la gente che ama la valle, che ne conosce la cultura e la tradizione, che ci va ogni settimana, soldi ne porta pochi. E questo gli amministratori lo sanno molto bene.
I soldi arrivano coi turisti "superficiali". In fretta su alla miniera [quindi strada asfaltata per arrivarci in pullman, non a piedi]. In fretta a pranzo in agritur [quindi costruzioni, nuovo asfalto, cemento]. Magari anche dormirci la notte, ma il rifugio lo voglio comodo, tanto pago. Però la mattina fa freddo, non vorrete mica che scenda a valle a piedi?

Da qualche anno la Valle sta cambiando, sta cercando di rendersi più turistica. Però sospetto che nessuno degli amministratori locali abbia mai sentito nominare il concetto di “turismo sostenibile”.

La strada di cui leggete, non è che una goccia nel mare, ormai.

Spero solo che altre zone, meno belle, grazie a questo restino più "pulite"

Eco-post_Trento


Massimo rispetto per i camperisti, come per i turisti in generale. Il Trentino vive di turismo [la seconda fonte di entrate è il porfido, terza l'agricoltura].
Non sputo nel piatto in cui - tutti - mangiamo.

Certo che dal lunedì al venerdì targhe alterne e gran polemiche.
Nel weekend dentro tutti...e gran polemiche.

Intanto sull'Autobrennero passano il 30% dei veicoli, perlopiù camion.

NB: sulla statistica del 30% ammetto di andare a memoria, prendetela per quello che è.

domenica 10 dicembre 2006

Feed rss applicati ai miei blog preferiti

Con Firefox e impostando i preferiti come Feed RSS (iconcina arancione a destra della barra del titolo) posso vedere se il blog che mi interessa è aggiornato senza doverlo aprire.
Dovrebbe consentirlo anche Explorer 7 ma non ho provato, resto fedele alla volpina.

sabato 9 dicembre 2006

Solitudine ed equilibrio


È esaltante, andando da soli, sentire di esser l’unica persona in tutta una valletta, in tutta una montagna, sulla cima.
Magari non sempre lo si è – la gente sbuca dai posti più imprevisti – ma la sensazione è fantastica.

venerdì 8 dicembre 2006

Il punto della situazione

Ho aperto questo blog per parlare principalmente di montagna, visto che ci vado così tanto, e della vita al paesot e invece, per ora, sono un po’ spesso fuori tema...mi succedeva così anche a scuola [di andare fuori tema]

giovedì 7 dicembre 2006

John Fante - A ovest di Roma

Era una giornata mozzafiato. La tempesta aveva lavato e asciugato il mondo.

mercoledì 6 dicembre 2006

Romanticone... [?]

Boh, sarà la pioggia leggera di stamattina [sopra i 1500 è neve] che mi fa linkare questa bella foto un pò troppo romanticosa :)

martedì 5 dicembre 2006

Blog-ricette: grappa al mugo


Ricettina...ce l'avete il mugo vero?

lunedì 4 dicembre 2006

Teorema di Pulsatilla sull’alcol

  • mai una birra sotto i 5 gradi
  • mai un vino sotto i 5 euro
  • mai un cocktail sopra i 5 euro

La Pulsatilla ha decisamente stoffa

sabato 2 dicembre 2006

Una suoneria speciale

L'altro giorno mi son tornati in mente, in circostanze che vi risparmio, i gloriosi tempi del servizio incivile. Una volta tanto che ho fatto qualcosa di buono della mia vita :)

Quindi posso finalmente linkare questo, che ritengo un post molto educativo su quello che siamo noi "società [in]civile"

PS. in + è anche divertente
PPS. in + c'è anche un quiz a premi [però ormai si arriva tardi, mi sa che il premio è già andato]

venerdì 1 dicembre 2006

Liberamente tratto da 2-3 vecchie pagelle

Storia: 6. Risultati sufficienti. Il docente responsabile ricorda altresì come sia restio ad evocare in classe la storia contemporanea, viste le precedenti accesissime discussioni che infiammavano la classe.

Geografia: 6. Risultati sufficienti. La materia risulta studiata lacunosamente ad eccezione di poche tematiche di interesse personale dello studente (Australia, Canada, usi e costumi delle popolazioni mai toccate dal proselitismo cattolico, demografia) che tuttavia contribuiscono al raggiungimento di una striminzita sufficienza.

Matematica: 4. A parte l’uso del denaro, il resto è considerato dallo studente come una scienza inesatta.

Italiano: 9. Ottime capacità lessicali ed espressive. La docente responsabile sorvola sulla totalmente insufficiente conoscenza delle tematiche proposte in aula premiando altresì le doti istintive del soggetto.

Religione: N.P. (non pervenuto). Lo studente propugna tenacemente una propria dottrina religiosa basata sulla libertà sessuale facendo proseliti tra le studentesse dell’istituto.

Ed. fisica: 8. Lo studente pur disponendo di ottimi mezzi fisici dimostra scarsa applicazione in quasi tutte le attività proposte, eccezion fatta per quelle a partecipazione tipicamente mista (pallavolo, etc.) in cui sembra spronato unicamente dalla voglia di mettersi in mostra con le compagne.

Condotta: 8. sebbene tutto il consiglio docenti sia convinto che lo studente in argomento sia un genio del male dobbiamo anche ammettere di non esser mai riusciti a smascherarlo. La sensazione che sia la mente occulta, ispiratrice e mandante degli atti criminosi dei compagni è comunque fortissima.

Informatica: 10. La docente responsabile si limita a dire di essere ostaggio di un misterioso virus Melissa che detiene il totale controllo dei suoi conti correnti.

giovedì 30 novembre 2006

Ognuno ha diritto alle sue idee....

Blog?
"E' il reality show dei miserabili. Milioni di persone mettono in linea la loro piatta vita che non interessa a nessuno. Siamo passati dall'esibizionismo in TV a quello su Internet"
(Pascal Lardellier, sociologo, docente dell'Universita' di Digione)

.....

Che dire?

mercoledì 29 novembre 2006

Paul Theroux – Da costa a costa

Paul Theroux - Da costa a costa
L'autore esplora la Gran Bretagna percorrendo le sue coste in senso orario. Una nazione, un’insieme di isole, popoli abbastanza chiusi nelle loro tradizioni. Il sud dell’Inghilterra pieno di stazioni balneari [!], il Galles con i suoi paesini dal nome impronunciabile, un po' di Eire e il terrore nell’Ulster dilaniato dal terrorismo. E poi, fantastica, la Scozia e le Highlands. In mezzo a tutto, la gente comune, le preoccupazioni per il meteo e la guerra nelle Falkland [eh si il libro è vecchiotto]

Gli altri libri di P.T. eran filati lisci, per questo invece ho fatto un po' fatica. Sarà che è un perido in cui ho poca concentrazione. Le pagine di Belfast e Highlands però me le son mangiate :)

Voto al libro
:) meno meno
Voto al lettore
:| per la scarsa concentrazione del periodo

martedì 28 novembre 2006

Raccolta differenziata

Un argomento inevitabile e una fonte inesauribile di mugugni. Però dopo aver visto Report di domenica 19/11/2006, baciamanina alla mia terra e a chi ci vive!

domenica 26 novembre 2006

Come si apre un blog di Luciano Giustini

Quest'estate, prima di aprire il blog [quando ancora mi dibattevo tra quesiti amletici del tipo "Splinder, Blogspot o il Canocchiale?" e "scrivo, dunque esisto...ma se scrivo cazzate come si può definire la mia esistenza"] ero andato a cercarmi qualche consiglio utile.

Questo mi era sembrato interessante (anche se poi non me ne ricordo granchè...)

venerdì 24 novembre 2006

SUBPOP

SUBPOP









Per me ha voluto dire molto.

Sul loro sito, area free download.

Se il link non funzionasse....smanettate.
Si ricollega all'immagine di ieri....

giovedì 23 novembre 2006

I Simpson e la filosofia (Autori vari) – Isbn edizioni

Simpson/Nirvana
Ammetto di averne solo sentito parlare, ancora non ci ho messo su le zampe. Intrigante però l’idea, dare una chiave di lettura filosofica ai vari personaggi dei Simpson e alle loro avventure.

Scopro così che Bart incarnerebbe l’ideale nichilista niciano e Lisa un diffuso sentimento antiamericano. In rete però le recensioni sono contrastanti.

Dritto nella wishlist!!



PS: l'immagine non è direttamente attinente al contenuto del libro

mercoledì 22 novembre 2006

Le cime avvicinano al proprio Dio

bandierina religione
Oggi neve sopra i 2000, ma durerà poco, questo inverno per ora è molto caldo [torniamo al discorso sui ghiacciai dell'altro giorno].

In cima a Costalta qualcuno ha tirato un filo e messo delle bandierine.

La mia scarsissima conoscenza delle religioni [sopratutto quella cattolica] mi impedisce di ipotizzare se bandierine di preghiera buddiste o altro.

Chi indovina vince un'ascesa in Costalta!

Bandierine Costalta

bandierine Costalta

martedì 21 novembre 2006

Sempre e comunque...Indies!

Ma secondo voi Grilloni ha fatto Indies o Indies ha fatto Grilloni?

Voglio dire, se per uno di quei casi della vita l'avessi condotto io, chissà che persona sarei ora

lunedì 20 novembre 2006

Paul Theroux – Da costa a costa

"" Il dottor Pike continuò a parlarmi dei pastori. "C'era qui un tale di Edimburgo. Vide un pastore sulle colline e gli disse come doveva essere meraviglioso prendere tutta quell'aria buona e fare tutto quell’esercizio.
'Ma come ci si sente ad essere così lontani dal centro delle cose?'
Il pastore lo guardò e sorrise.
'Dipende da che cos'è per lei il centro delle cose.'
Vede, per lui si trattava semplicemente di un problema di prospettiva. Chi era quest’uomo di città per dire che il pastore non era al centro delle cose? ""


La settimana scorsa, per tre giorni, al mattino nei prati sotto casa incrociavo un gregge in transizione. Io ero destinato alla solita coda d'auto interminabile per andare al lavoro, un gregge di pendolari. In effetti è tutto, semplicemente, un discorso di prospettiva.

domenica 19 novembre 2006

Australia is a state of mind

Esattamente 5 anni fa partivo per l'Australia.

Suonerà melodrammatico ma la vita non è più stata la stessa, dopo

venerdì 17 novembre 2006

Mostra sui ghiacciai

Presso la sede della SAT (Società Alpinisti Tridentini, in pratica l'equivalente del CAI) una rassegna fotografica che confronta vari ghiacciai dell'arco alpino (svizzeri, austriaci e nostri) affiancando foto attuali con cartoline d'epoca. Devo ancora andarci ma mi han già detto che la reazione più comune è di....depressione.
Praticamente ogni ghiacciaio si è dimezzato rispetto solo agli inizi del 1900.
Il Pianeta si sta scaldando a ritmo vertiginoso e noi stiamo ignorando questi segnali.

E che cazzo.

giovedì 16 novembre 2006

Life as we know it

Ok, so di aver spesso denigrato la TV , però ieri sera MTV dava in replica il primo episodio di "Life as we know it" che, sarà per l'ambientazione in una splendida Seattle autunnale [e assolata....?], sarà per la colonna sonora intelligente, si lascia guardare.

Che volete che vi dica, attori canadesi pseudo 15enni, storie scolastiche, amoretti, ma mi piace....ognuno ha le sue debolezze :)

E stasera c'è Scrubs.

PS: ho appena cercato la colonna sonora, vediamo se ho "googlato" bene:

# "Ms. Vandersanden"
Performed by Split Habit
# "Ms. Directed"
Performed by Living in Question
# "Breathe In"
Performed by Frou Frou
# "Nietsche"
Performed by Dandy Warhols
# "Picture Pervert"
Performed by Pollyn
# "Happy Endings"
Performed by The All-American Rejects
# "Assessment"
Performed by Beta Band
# "Several Ways to Die Trying"
Performed by Dashboard Confessional
# "Come on Closer"
Performed by Jem
# "Such Great Heights"
Performed by Postal Service
# "More Than a Women"
Performed by Calvin Richardson
# "Take Me Out"
Performed by Franz Ferdinand


Nietsche by Dandy Warhols è una gran presentazione.

mercoledì 15 novembre 2006

Mitteleuropa

Ieri sera tornavo a casa, al paesot, e per un momento veder la mia strada mi ha creato un deja-vù, sembrava una stradina di Praga.

Si, OK, è vero, effetti dell'alcol :)

martedì 14 novembre 2006

Cosa postiamo oggi

Bersntol: Da quando ho il blog la mia vita è cambiata
Pubblicopagante: Ma va là, mona


Mi capita di avere un sacco di idee, durante la giornata, su cosa postare.
Tanti spunti che lì per lì mi piacerebbe sviluppare...ma che poi inesorabilmente dimentico.

E poi arrivo qui per postare e mi viene la sindrome da schermo bianco. Il cursore lampeggia ma non è un lampeggiare ammiccante, è un pò come dire "Allora ti sbrighi o no? Te par de farghela?"*.

In realtà a volte le idee che mi vengono me le segno su foglietti volanti, ma se poi non si ha tempo e/o voglia il fogliettino resta lì a prender la polvere...cazzarola un blog è più esigente di un tamagotchi [se si scrive così][ve li ricordate? che fine avran fatto, li avran fatti morire tutti o si saran scaricate le batterie?]

Bersntol: Quando scrivo mi guardo dentro
Pubblicopagante: Ma tasi...

Comunque volevo solo scrivere che in ufficio ieri mi son ascoltato gli Interpol [cioè son riuscito a convincere i miei compagni in questa pazza avventura a metter su roba che piace a me]


* trad.: Ti sembra di farcela?

Novembre solidale AICU

Credo che un blog possa essere uno strumento potente per portare avanti certi messaggi.

Di questa campagna avrei il .pps ma tecnicamente posso allegare solo .jpg quindi non posso fra altro che linkare verso l'informazione.

lunedì 13 novembre 2006

Sim to en Bersntol

Questo lo posto più che altro per restare in linea col titolo del blog...

venerdì 10 novembre 2006

Hokusai, piccole gemme


Sono pieno di idee ma non ho tempo per svilupparle e tradurle in scrittura.

Intanto un assaggio da Hokusai, un pò come la Rai, milioni di anni fa, aveva "L'intervallo"

giovedì 9 novembre 2006

mercoledì 8 novembre 2006

Alternative nation list

Come anticipato tempo fa...

Scaletta di Alternative Nation - 1996

vj: un certo Toby

Suede – Trash
Tindersticks – City sickness
Sebadoh – Ocean
Dinosaur jr – Freak scene
Nada Surf – Popular
Stone Roses – She bangs the drums
The Bluetones – Marblehead Johnson
CJ Bolland – Sugar is sweeter
Primus – Winona’s big brown beaver
Social Distortion – I was wrong
Psiched Up Janis – I died in my teens
Nick Cave – Stagger Lee
Lamb – God bless
Guv’ner – Break a promise

Personalmente, la 3, la 6, assolutamente la 10 e a sorpresa la 14

martedì 7 novembre 2006

Un'altra guida alla sicurezza in montagna

Tempo fa la Provincia di Torino mi ha inviato un cd con una e-"Guida alla sicurezza in montagna", bastava richiederla per e-mail. Ho scoperto che lo fanno ancora.

lunedì 6 novembre 2006

Foto a sopresa

A volte ho poca voglia di postare :)

www.photo.net/photodb/member-photos?user_id=1784134&include=all

domenica 5 novembre 2006

Grilloni-watch

Titoli di coda di Pimp my ride italiano:

. . . . .

Autore capo: Attilio Grilloni

. . . . .


Mah

[Da noi ti pimpano il motorino, in Germania il cesso][male tra l'altro, ho visto un paio di "lavoretti" in TV, gusto discutibile]

PS. occhei, confesso, ho guardato Pimp my ride, ma solo i titoli di coda

sabato 4 novembre 2006

Firefox 2.0

Mah! Mi sembra un pò instabile.

Ci vuole fisico!

Postpartita distruttivamente alcolico.
Ok sarà stupido e infantile, ma esser riuscito a tornare al paesot per stradine di campagna sconosciute eludendo possibili controlli mi dà un po' di orgoglio. Ho anche avuto culo, c'era un bel posteggio frontale comodo (l'unico che ero in grado di fare visto l’andazzo)
Peccato solo che il oggi ho dovuto saltar la montagna...troppi postumi.

Però stasera si va in notturna, vediamo di recuperare in tempo!

Slavikea

Seconda [e ultima] puntata sulle consegne a domicilio IKEA. Stavolta son arrivati due baldi giovanotti credo moldavi o bielorussi, piuttosto sulle loro ma bravi.
Spero non fosse un sopralluogo per un furto in villa. [Non abito in villa....!][scusate la battuta razzista, non è da me, ma viviamo tempi confusi]
Niente mancia stavolta, ma ho messo lì un vassoione stile Halloween pieno di caramelle plumcakes e altre cagatine varie e l'hanno letteralmente saccheggiato.

La prima puntata si intitolava Pakikea ma son in analogico quindi non ho voglia di cercarmi il vecchio link...

venerdì 3 novembre 2006

Cascate

Oltre a questa, tutto il portfolio è fatto bene.

giovedì 2 novembre 2006

Dolcetto o scherzetto?

Trick or treat

Mi raccontano i miei:

[traduzione dal dialetto, ndB]

Papà: martedì sera 21.30 suonano alla porta due bambinette, mi dicono "Dolcetto o scherzetto!"
IO: si, è per Halloween, prende piede anche da noi
Mamma: Però non ne abbiamo in casa caramelle o altri dolci...che dargli?
Papà: Gli ho dato 2 euro!
IO: .........
Papà: Guarda che son andate via contente!

martedì 31 ottobre 2006

Indieslist

Ieri sera ho saltato allenamento quindi mi son dato al vintage-VHS


Puntata di Indies - in ordine di apparizione:

Belly - Now they sleep
Superchunk - Driveway to driveway
Disciplinatha - Up patriots to arms
Cop shoot cop - Any day now
Dub war - Gorrit
Pavement - Range life
Dead can dance - Yulunga
Oasis - Whatever [gli Oasis ad Indies!]
Belly - Superconnected
Terrorvision - Oblivion
Radiohead - Anyone can play guitar
Bush - Little things
Tindersticks - Travelling light
Raw power - Fight
Cypress hill - Insane in the brain
House of pain - Jumparound
Manonegra - King Kong five

Sulla cassetta c'era anche Alternative Nation ma mi son stufato di scriver titoli . . . . . posterò a breve

lunedì 30 ottobre 2006

Dedicato a mc - che come me ama la montagna


Tre anni fa in questo periodo ero in Canada [che è anche un bel modo per schivare il ritorno all'ora solare].

Però ieri pensavo che in effetti anche il Lagorai si difende bene :)

Gente in cerca di nuvole

Altipiano di Vezzena
Quel vecchio post sulle nuvole continua a tornarmi in mente

sabato 28 ottobre 2006

Ancora e sempre Indies

Annuncio ai miei (2) lettori/lettrici

Appena avrò una giornata libera e inoperosa, magari di quelle novembrine fredde e grigie, tornerò a casa dei miei per riesumare qualche vecchio VHS di Indies. Vedrò di farmi una lista "alla buona" dei video proposti e ve la posterò, così per curiosità.

South Africa

E insomma "Y" [mi leggi ancora?] se ne è andata in Sudafrica.

venerdì 27 ottobre 2006

Elogio del bradipo

Un animale che mi è sempre stato simpatico e che ultimamente è di gran moda.

Mi adeguo ai suoi ritmi per cui ci ho messo due ore a scriver 'ste due righe :)

giovedì 26 ottobre 2006

Averetrentanni

Ok, sono un web-bastardo. Ispirato dalla trasmissione culto AVEREVENTANNI di MTV, cerco di far mio l'URL omonimo. Essendo già occupato, ripiego su quello che vedete qui.

http://www.averetrentanni.blogspot.com/

Mah! Ho qualche dubbio etico sull'operazione ;)

Anche perchè non so nemmeno se avrò tempo per "popolarlo"...

mercoledì 25 ottobre 2006

33 trentini [e purtroppo 32 quad]

Leggo su L'Adige di ieri che domenica in ValCava, stupenda valletta laterale alla Val dei Mocheni/Bersntol, un lettore ha trovato una fila di ben 32 rumorosissimi quad.

Considerato che:

  1. la ValCava è sempre stata una perla sconosciuta, almeno finchè non hanno aperto l'agritur
  2. era ottima per scialpinismo e ciaspolate, visto che grazie ad un microclima pseudoGLACIALE la neve restava fino ad aprile - e auto non ne passavano per il semplice motivo che la strada non veniva spazzata dalla prima neve fino al disgelo
  3. comunque ci sarebbe sempre il divieto di transito proprio all'imbocco della valletta

Capirete anche voi come la cosa mi faccia sbomballare i maroni [citazione del buon Cartman di South Park, ndB]

Avereventanni

Già che se ne parlava, mi son preso lo sfizio di controllare se il nome fosse ancora libero su Blogspot.

No....

martedì 24 ottobre 2006

Islam in TV

Ieri sera tornato da allenamento stentavo ad addormentarmi. Quindi zapping "mezzanottiano"...fantastica puntata di Avereventanni. Giro e cado su Porat a porta che tratta, con toni più austeri, grossomodo dello stesso, controverso argomento.

Non vorrei sbagliarmi ma la seconda puntata di Avereventanni è stanotte....metterò su il timer...ma non è che ci son da registrare anche i Griffin VM???????

lunedì 23 ottobre 2006

Profili colore

Volendo smanettare nella struttura dei modelli di Blogger/Blogspot, si trovano i codici colore su wikipedia

NB: è la versione inglese tradotta in automatico, a volte è più ... divertente che enciclopedica

domenica 22 ottobre 2006

Videoclip ottobre06

Mancando l'ADSL al paesot, per ascoltare un po' di musica e tenermi aggiornato mi son ridotto a switchare tra MTV e AllMusic. I video che girano son sempre quelli, per cui me ne piace generalmente uno su dieci

Comunque, a prescindere, ne girano veramente di belli:

Gnarls Barkley – Smiley faces
"Crazy" giocava con le macchie alla maniera di test psicologico mentre questo pone il duo in vari contesti storico musicali: coi Clash, stile Beatles, con Bowie ecc.

OK Go – Here it goes again
Semplicemente fantastico. Loro 4 [?] sincronizzatissimi sui treadmill [tapis roulant, se si scrive così..], bassissimo budget, grandioso. Anche la canzone

Keane – Crystal ball
Un Giovanni Ribisi cresciuto [un attore che mi è sempre piaciuto ndB] conduce la classica vita U.S.A. monotona ma solida: moglie, figlio, lavoro. All’improvviso perde tutto

Lily Allen – LDN
Lei si avvia verso un appuntamento, e mentre cammina vede a colori la sua città, altrimenti grigia e squallida. Pappagalli al posto dei colombi e caramelle al posto di mozziconi di cicche. Poi le tirano il pacco e la città ritorna il cesso che è. Carino

Pink – Who knew
Si ok, il video è normale ma mi faccio influenzare dal fatto che una volta mi piaceva una ragazzotta identica all'attrice

Per il resto, ultimamente heavy rotation anche per Piero Pelù, Tiziano Ferro e i soliti rappers. Non mi pronuncio

sabato 21 ottobre 2006

Strategie per i saldi bibliotecari

Più ci penso, più i saldi dei libri della biblioteca (vedi post di qualche giorno fa) mi sembra un'esperienza nuova...ora, col senno di poi, ho rielaborato 2-3 "tecniche di ingaggio"...ma ormai sarà per la prossima volta. Sempre se me ne accorgo visto che la settimana di svendite la pubblicizzano a culo (cioè poco e male).

Comunque andare di venerdì (tutto a 1 euro) non porta a molto, restano solo i residuati bellici. Anche il martedì (6 euro) è un pò un rischio, considerando il tipo di libri in vendita. La giornata più propizia è probabilmente quella centrale...mercoledì tutto a 3 euro, un giusto mix tra prezzo conveniente e disponibilità di libri.

E attenzione alle ciavade [cioè le fregature], libri venduti a 3 euro che ne valgono manco mezzo....anche se ho visto che il pubblico è tutto piuttosto competente.

venerdì 20 ottobre 2006

Hubert Selby, Jr. – Requiem per un sogno

Nella consueta ambientazione della realtà newyorkese, di cui Selby è uno dei "fotografi" più efficaci ma meno conosciuti, 4 vite si intrecciano, ognuna col proprio dolore. Harry (il personaggio "guida" di Selby, così come Bukowski aveva Hank Chinaski e John Fante aveva Bandini) è un ebreo eroinomane, così come la "morosa" Marion e l’amico nero Tyrone.
La madre di Harry, abbandonata dal figlio, cade nel vortice degli psicofarmaci.
Una città sullo sfondo, un intreccio di vite, e di storie.

Fantastico, come tutti gli altri libri di questo autore così poco pubblicizzato.
E' stato tratto anche un film, con una splendida Jennifer Connelly. Io non l'ho visto, ma mi fido di quello che dice Fulvia Leopardi.

giovedì 19 ottobre 2006

Ancora sulla biblio

Trip mentale...

...prendiamo, ad esempio, la guida di Parigi: probabilmente (nella valigia di chi ha preso in prestito il libro per andarci effettivamente) ci sarà stata chissà quante volte, a Parigi...mi piace pensare di avere in casa libri che han girato il mondo!

La guida di Vienna è altrettanto consumata...mentre quella del New England sembra nuova.

Saldi in biblioteca

Ci son capitato per caso, più o meno ogni anno la biblioteca mette in vendita un tot di libri, per i motivi più disparati.

Per 3 euri l'uno ho portato a casa:
  • guida sul New England
  • guida sul Canada
  • guide Mondadori su Vienna/Parigi/Florida
  • Hubert Selby, Il canto della neve silenziosa (introvabile e ben tenuto)
Magari venerdì ripasso...quel che resta vien via ad 1 euro.

mercoledì 18 ottobre 2006

Scaldinelle

Barbie: " Che caldo qua dentro...! Voi non avete caldo Eh? Eh? "
Bersntol: " OK capito l'antifona...spogliati pure :) "
Barbie: " Ecco! Il solito scemo, voi uomini siete tutti uguali ecc . . . ecc . . .
IO INTENDEVO SOLO APRIRE LA FINESTRA "
Bersntol: "..." [immaginandola nuda]

martedì 17 ottobre 2006

Cormorani?


Scattata al lago la settimana scorsa...io non me ne intendo e lo zoom 12x aiuta relativamente....son cormorani? Di passaggio?

lunedì 16 ottobre 2006

Fightblog

Ha chiuso, però era un'idea interessante e un layout molto ben fatto:

http://thefightblog.splinder.com

I contenuti personalmente non mi hanno entusiasmato ma è solo un'opinione personale.

domenica 15 ottobre 2006

La montagna tornerà

E' un pò che non parlo di montagna..il fatto è che settembre ed in parte ottobre son dedicati alla preparazione atletica e allora le gambe fan sempre male e allora si sta vicini .. peccato perchè son i due mesi migliori per andare in montagna, giornate terse e ancora niente neve..

sabato 14 ottobre 2006

Cena da Papa Joe

Cena da Papa Joe. Una catena austriaca di ristoranti, tex-mex-thai-sudamericano....o almeno così mi sembrava di capire. Da noi c'è solo a Egna e parlan tutti in tedesco...
...è strano essere in un paese, ad esempio Roverè della Luna e sentir parlare italiano, fare 3 km verso nord, capitare a Salorno e sentire parlare in tedesco....cambiano tante piccole cose, persino l'architettura delle case.
E' strano andare a mangiare in un locale dove si mescolano così le lingue..comunque la birra è buona, si mangia bene, si spende poco e la gente ride, quindi cosa volere di più dalla vita?

venerdì 13 ottobre 2006

Katuyausi

Folco Quilici ha vissuto a lungo in Polinesia. I suoi reportage (anni '60-'70) fotografano una società di pescatori in rapidissima evoluzione turistico/economica, tanto che ora capita di leggere di cose e vite ormai dimenticate.
Il suo "Oceano" è un libro del '78 che non so se abbia mai avuto grossi riscontri. Comunque mi è capitato in mano ed è (a tratti) affascinante: la pesca allo squalo, le leggende, nuotare con le tartarughe, i rituali tribali.

Insomma, eccone uno. Ho googlato Katuyausi ma in italiano si trova ben poco, bisogna buttarsi sull'inglese. So che ne parlerò lacunosamente, ma è solo per farsi un'idea ok?


Katuyausi

Usanza tribale per cui le fanciulle non maritate - quindi ritenute libere - andavano a far visita ad un altro villaggio e ognuna passava la notte con un ragazzo - libero - del posto. Tutto ciò molto tranquillamente, senza nessun preconcetto morale o pruderie [mi sa che appena è arrivato il cattolicesimo la cosa ha iniziato un lento declino..ahimè].
Il primo che ne parlò, ben prima di Quilici, fu un certo prof. Malinowski, addirittura negli anni '20.

Posso solo immaginare se fosse in uso da noi....le ragazze di Pergine che vengono al paesot e viceversa e tutto ciò che segue :)

giovedì 12 ottobre 2006

Ancora nuvole...e orsi

Restando sul discorso di ieri:

http://www.photo.net/photodb/photo?photo_id=4267238&size=lg



Poi già che ero lì ho trovato questa serie di foto...non è che ancora un pò e dopo avremo gli orsi così anche da noi? (.jpg, 785 kb)

martedì 10 ottobre 2006

Un girotondo di nuvole

Non pensavo ci fossero così tante forme diverse di nuvole

lunedì 9 ottobre 2006

Il paese di miss italia

La Claudia l'è de PerzenPergine è diventato in un attimo "il paese di Miss Italia".
L'altro pomeriggio stavo andando al lago [per vedere il sole tramontare dietro la montagna...un romanticone praticamente ndB] e passando dal centro c'era un simpatico omino che arrotolava uno striscione gigante, plastificato, con la foto della Miss e appunto la scritta "il paese di Miss Italia".
Alla festa in suo onore in piazza gli sponsor hanno fatto a gara di visibilità..però almeno si è mangiato gratis.

venerdì 6 ottobre 2006

Lista della spesa

Ormai, codifico:

  1. proteine
  2. liquidi
  3. vitamine
  4. varie ed eventuali

giovedì 5 ottobre 2006

Prima neve

Prima spolverata di neve sopra i 2000.

martedì 3 ottobre 2006

Della serie "Chisssenefrega"

Mi è arrivato per e-mail ma credo giri anche sui blog.
Ovviamente è un po' scemo, per cui il feeling è scattato automaticamente..

1.Ho offerto da bere a tutti in un bar --->massì..c’eran 3 persone incluso il barista
2.Ho nuotato con i delfini --->purtroppo no
3.Ho scalato una montagna --->bè si!
4.Ho guidato una Ferrari ---> no ma nemmeno mi interessa
5.Sono stato all'interno della grande piramide --->no
6.Ho tenuto in mano una tarantola --->no no...che schifo
7.Ho fatto il bagno nudo nel mare --->e anche al lago
8.Ho detto "Ti amo" credendoci --->e poi me ne sono pentito
9.Ho abbracciato un albero --->si si..o perché ero ubriaco o perché ero inciampato su qualche sentiero di montagna
10.Ho fatto uno strip-tease --->yessssss
11.Ho fatto bungee jumping --->no...per ora
12.Sono stato a Parigi --->no, purtroppo no
13.Ho visto una tempesta marina --->un temporalone vale lo stesso?
14.Ho passato la notte sveglio fino a vedere l'alba --->si..mai sentito parlare dell'alba delle Dolomiti?
15.Ho visto l'aurora boreale --->macchè...magari!
16.Ho cambiato pannolini ad un bambino --->no e non è nemmeno una delle mie prossime priorità
17.Sono salito a piedi sulla cima della Torre di Pisa --->no, era chiusa
18.Ho coltivato e mangiato verdure del mio orto --->si
19.Ho toccato un iceberg --->no...cosa facevo ci andavo a nuoto?
20.Sono stato su una mongolfiera --->no
21.Ho dormito sotto le stelle --->molto freddo
22.Ho visto una pioggia di meteoriti --->nein..
23.Mi sono ubriacato con lo champagne --->si e anche con molti altri liquidi
24.Ho fumato erba --->si
25.Ho guardato le stelle con un telescopio --->si, e anche una cometa col nome strano
26.Mi è venuta la ridarella in un momento poco opportuno --->si [anche la cagarella]
27.Ho fatto sesso orale --->si, bilaterale :)
28.Ho scommesso e vinto ai cavalli --->no
29.Mi sono finto malato pur non essendolo --->ovviamente si..mi sono anche finto morto se per quello
30.Ho invitato una sconosciuta a casa mia --->si [mi sarebbe piaciuto farmela+
31.Ho fatto una battaglia con le palle di neve --->si [ogni trentino che si rispetti le fa]
32.Mi sono fotocopiato il sedere --->no [n ancora]
33.Ho gridato con tutta la mia forza --->massì
34.Ho tenuto in braccio un agnellino --->no
35.Ho messo in atto una fantasia erotica pensata a lungo --->si si
36.Ho fatto un bagno romantico a lume di candela --->già
37.Ho fatto una doccia con acqua gelata --->alcune palestre sono indietro con la bolletta del riscaldamento mi sa
38.Mi sono messo a parlare con un mendicante --->chiedendogli soldi
39.Ho visto un'eclissi totale --->si! Dalla cima di una montagna [vedi anche punto 3]
40.Ho preso il sole in topless --->essendo uomo direi che la risposta è scontata
41.Sono stato su un roller coaster --->certoooo oo o
42.Ho compiuto una home run --->boh
43.Ho ballato come un matto fregandomene degli altri --->complice l’alcol
44.Ho parlato con un accento straniero per un giorno intero --->macchè
45.Ho visto il luogo d'origine dei miei antenati --->facile, Trentino 100%
46.Almeno una volta mi sono sentito felice nella mia vita --->tutte le volte che sono in montagna
47.Ho visitato tutti gli Stati D'America --->qualcuno l'ho visto ma tutti la vedo dura
48.Amo il mio lavoro in ogni suo aspetto --->ogni? amo?
49.Ho confortato qualcuno che è stato smerdato di brutto --->capita
50.Ho vinto a qualche lotteria --->poca roba
51.Ho ballato con estranei in paesi stranieri --->non mi pare
52.Ho visto le balene --->si! In Canada
53.Ho masturbato altre persone --->le donne con cui si fa sesso
54.Ho rubato o danneggiato cartelli stradali --->chi? io?
55.Sono stato rispedito in Europa all'arrivo in un altro continente --->no
56.Ho fatto un viaggio on the road --->tutta una serie...
57.Ho fatto alpinismo --->vedi punto 3
58.Ho mentito alla dogana ---> chi? io?
59.Ho fatto una passeggiata notturna sulla spiaggia --->spiaggia del lago, spesso d’estate
60.Ho fatto parapendio --->no...mi è mancato il coraggio
61.Sono stato in Irlanda --->purtroppo ancora no
62.Ho avuto il cuore spezzato più a lungo di quanto sia stata innamorato --->si
63.Al ristorante mi sono seduto a mangiare con estranei --->nei rifugi è la regola
64.Sono stato in Giappone --->ops no
65.Ho scritto il mio peso ---> 74 kg
66.Ho munto una mucca --->no...non la mungono più nemmeno i malghesi
67.Sistemo i cd in ordine alfabetico --->no
68.Ho sognato di essere un supereroe da fumetto --->si, e invidiavo Ataru (quello tampinato da Lamù)
69.Ho cantato in un karaoke bar ---> giammai!
70.Sono stato a letto un giorno intero --->si
71.Ho fatto immersioni subacque --->si
72.Ho sognato di essere invisibile --->e di approfittarne per i miei turpi scopi
73.Ho fatto l'amore con qualcuno senza desiderarlo --->capita...
74.Ho baciato sotto la pioggia --->si
75.Ho giocato nel fango --->si
76.Ho giocato sotto la pioggia --->si
77.Sono stato in un drive-in --->no...ce ne sono ancora?
78.Ho fatto qualcosa di cui avrei dovuto pentimi solo che non mi sono pentito affatto --->si
79.Ho visto la Muraglia Cinese --->no...
80.Ho scoperto che qualcuno ha scoperto il mio blog --->vabbè
81.Ho rotto una finestra o un vetro ---> capita...
82.Ho iniziato un business --->poca roba
83.Mi sono sempre innamorato ricambiato --->macchè
84.Ho visto antichi siti archeologici --->si
85.Ho fatto un corso di arti marziali --->no
86.Ho suonato la stessa canzone per più di 6 ore --->no
87.Sono stato sposato --->no
88.Sono stato in un film --->no
89.Ho rovinato una festa --->non esageriamo suvvia!
90.Ho pianto vedendo un film --->In Philadelphia quasi quasi scendeva una lacrimuccia
91.Ho amato qualcuno che non meritava --->chi non lo fa?
92.Sono stata baciato tanto appassinatamente da avere le vertigini --->no
93.Ho divorziato --->no
94.Ho fatto sesso in ufficio --->Bill Clinton: “Dipende da cosa si intende per sesso”
95.Ho fatto sesso in ascensore --->no
96.Mi sono astenuto dal sesso per più di 10 giorni --->non per mia volontà
97.Ho cucinato biscotti --->no
98.Ho vinto un concorso di bellezza --->Mission Impossible
99.Sono stato in gondola a Venezia --->no
100.Mi è venuta la pelle d'oca sentendo la lingua di un altra persona ---> parlata o in bocca? :)
101.Ho fatto un tatuaggio --->no
102.Ho fatto un piercing --->no
103.Sono sceso in canoa sullo Snake River --->macchè
104.Sono stato in uno studio tv come pubblico --->no
105.Ho ricevuto fiori --->si
106.Mi sono masturbato in un luogo pubblico --->no
107.Mi sono ubriacato senza ricordare più niente --->si ma non mi ricordo molto ;)
108.Ho avuto dipendenze da droghe --->no
109.Ho suonato in pubblico --->per vostra fortuna no
110.Sono andato a giocare a Las Vegas --->no
111.Ho mangiato pescecane --->no
112.Ho inciso musica --->no
113.Sono stato in Thailandia --->no
114.Ho comprato una casa --->direi un castello :)
115.Sono stato in zona di guerra --->no
116.Sono stato in crociera --->no
117.Mi sono depilato il pube --->no
118.Parlo più di una lingua --->si, ma tutte male (anche l’itagliano!)
119.Mi sono fatto bendare --->si
120.Sono stata coinvolto in una rissa --->eh si
121.Ho emesso assegni a vuoto --->no
122.Ho assistito a "Rocky Horror Picture Show" --->no
123.Ho cresciuto bambini --->ho dato una mano ...
124.Ho comprato e giocato con qualcosa di infantile --->si
125.Ho seguito l'intero tour di un gruppo --->no
126.Sono stata una groupie --->sono un uomo e comunque no
127.Ho partecipato ad uno Spring Break --->no purtroppo no
128.Ho girato in bici un paese straniero --->no
129.Ho scoperto qualcosa di interessante sui miei antenati --->no
130.Ho scritto al Presidente della Repubblica --->no
131.Ho traslocato e iniziato una vita in un'altra città --->niet
132.Sono stato sul Golden Gate Bridge --->no
133.Avrei voluto essere in un telefilm --->si ma non vi dico quale
134.Ho cantato in macchina per almeno 20km --->no no...
135.Ho abortito --->no...domanda poco “pari opportunità”
136.Ho subito un intervento di chirurgia plastica --->no
137.Sono sopravvissuto ad un brutto incidente stradale --->no
138.Ho scritto articoli per giornali --->poca roba
139.Ho fatto diete --->no
140.Ho pilotato aerei --->no...ma chi è che si inventa 'ste domande..
141.Ho accarezzato animali di cui ho paura --->si
142.Ho visto una tempesta di neve --->e l’ho attraversata
143.Ho fatto innamorare ma senza poter ricambiare --->si può sempre ricambiare...almeno per una notte...
144.Ho fatto nascere un animale --->no...però una volta ho creato un mostro
145.Sono stato licenziato --->si. Stronzi.
146.Ho vinto soldi ad un tv show --->no
147.Mi sono rotto qualche osso --->si
148.Ho ucciso animali --->insetti e forse qualcosina guidando
149.Ho ucciso esseri umani ---> ma sei fuori?
150.Ho partecipato ad un safari in Africa --->no, però fotografico...quasi
151.Ho guidato una moto --->si ma ora l'ho venduta
152.Ho guidato un trattore --->no
153.Ho fatto dei piercings in posti molto nascosti --->no
154.Ho sparato con armi da fuoco --->no
155.Ho mangiato funghi raccolti nel bosco --->appena sabato scorso
156.Ho fatto sesso anale --->no
157.Ho subito operazioni chirurgiche --->no
158.Ho fatto sesso in aereo --->no
159.Ho fatto l'autostop --->si ma erano tempi meno inquieti
160.Ho avuto un serpente come animale domestico --->no
161.Ho dormito per un intero viaggio in treno --->no
162.Ho visto più paesi stranieri che non città italiane --->bè, no
163.Sono stato in tutti i continenti --->mi mancano l’Asia e i due Poli (secondo me è un continente!)
164.Ho viaggiato in canoa per più di due giorni --->no
165.Ho fatto sci nautico --->no
166.Ho mangiato carne di canguro --->si! È piuttosto stopposa
167.Ho mangiato sushi --->si! E sono uscito dal ristorante ancora affamato
168.Ho fatto sesso all'aperto --->si
169.Ho preso a pugni qualcuno --->si
170.Ho avuto relazioni delle durata di oltre un anno --->si
171.Ho fatto cambiare idea a qualcuno su qualcosa --->si
172.Ho cambiato idea su qualcuno o qualcosa --->si
173.Ho fatto licenziare qualcuno --->no
174.Ho subito molestie sessuali --->no
175.Mi sono lanciato col paracadute --->no
176.Ho mangiato insetti --->in montagna è capitato, non volontariamente, se ti finiscono in bocca quando hai il fiatone...
177.Ho mangiato pomodori verdi fritti --->no
178.Ho letto Omero --->si. Omero Simpson?
179.Ho rubato al ristorante --->pane e grissini
180.Ho rubato al supermercato --->no 181.Ho chiesto scusa molto tempo dopo --->si
182.Sono stato eletto capoclasse o rappresentante d'istituto --->a scuola ero elusivo
183.Ho riparato da solo il mio pc --->qualcosetta
184.Sono stato dj --->no
185.Sono stato violentato --->no..domanda inadatta al gioco comunque
186.Ho barato al gioco --->ma si
187.Sono stato arrestato --->no, sono bravo a scappare e a nascondermi :)
188.Ho bigiato la scuola --->si
189.Mi sono masturbato insieme ad un'altra persona --->vedi n. 53
190.Ho comprato scarpe o vestiti ad un mercatino rionale --->no
191.Ho vomitato in un luogo pubblico --->eh..si
192.Ho venduto qualcosa ad un estraneo --->ebay docet
193.Ho comunicato con qualcuno pur non conoscendo la sua lingua --->pur di mangiare
194.Ho rubato la saponetta in un albergo --->direi depredato
195.Ho bucato le ruote della macchina o strisciato la carrozzeria --->no, ma a me l’hanno fatto
196.Ho fatto pipì all'aperto --->in montagna sempre!
197.Ho ruttato davanti ad altre persone --->abbondantemente
198. Ho copiato un intero compito in classe --->bei tempi che furono
199.Ho fatto sesso al primo appuntamento --->no (n per mia scelta)
200.Sono svenuto --->mai

lunedì 2 ottobre 2006

Voglia di montagna

Gnocchetta: che belle foto che fai! Dai portami in montagna con te un giorno! Dai portamiiiiiiiiiiiiii
Bersntol: certo cara, volentieri, ce li hai gli scarponcini? E un minimo di allenamento?
G.: ehm....
B.: no te lo dico così, mica per non portarti anzi, è che per arrivare lassù bisogna camminare, almeno un migliaio di metri di dislivello
Comunque possiamo anche fare qualcosina un attimo più "soft" ;)
G. se se . . . . ok ok ti faccio sapere. Per la montagna si intende.


Gnocchetta: voglio vedere la Valle dei Mocheni! Ma sai che parlano una lingua tutta loro?
Bersntol: . . . .
G.: daiiiiiiiiiiii
B.: ok ok, io ci vado su tutto l'anno, unisciti pure quando vuoi. In ottobre quando ingialliscono i larici è stupenda
G. comecome? Vuoi dire che ci vai su anche da ottobre in poi?Ma e con la neve come fai?
B.: . . . . [in ottobre la neve?]
G.: no no io in montagna ci vado solo quando è bello caldo. Uffa se non riesco a veder la valle del Fersina è tutta colpa tua!
[in Trentino è "bello caldo" praticamente solo in luglio. Se siamo fortunati. ndB]
B.: OK ciao, vado a sprofondare nella neve per affogare la tristezza.
G.: ma se siamo in settembre. Neve non ce n'è
B.: appunto....


(Moltiplicate questa coppia di discorsi fondamentalmente teorici per una dozzina di volte, con cadenza bisettimanale)

Più tardi nella stagione.

B.: ciao oggi c’è un cielo nitidissimo! Vado a fare un giro alla portata, ti va di venire?
G.: ehm, sai, vabbè che ti ho promesso che venivo sui monti con te [promesso????] ma oggi ho un sacco da fare...però quando torni voglio vedere le foto ok?


Ecco perchè in montagna trovo sempre un sacco di gente da sola.


Riesco ad unire due passioni: la montagna e la fotografia. Faccio abbastanza cagare in entrambe, ma chissenefrega. No dai, qualche foto bella con la digitale mi viene, qualche posto bello l'ho visto, il cuore tiene ancora. Però mi sto disabituando ad andare in compagnia….fotografare si sposa male col camminare all together [anzi...all taghèta, come ci disse la grandiosa guardia aeroportuale a Denver. Ha dovuto ripetermelo 4 volte perché non capivo una mezza mazza].

A proposito di andar in giro in luoghi impervi da soli: un mesetto fa han beccato l'orsa con due cuccioli che si sgranocchiava una simpatica carcassa di mucca razza frisona. Con obbiettivo da 300 mm, niente male la foto. Io sono ancora in cerca del mio Santo Graal....la foto della marmotta mentre fa la cacca.

domenica 1 ottobre 2006

L'arredatore IKEA

Ho pianificato di andar già a IKEA BS verso i primi di ottobre, e leggendo che la consulenza con il loro arredatore è gratuita, ho telefonato per prendere l’appuntamento.

Vengo a sapere che:

decidono loro quando tu devi andare giù, in base a quando sono liberi;

ma soprattutto

danno appuntamenti solo per arredare minimo 2 locali [io devo arredarne uno e mezzo][però sarebbe stata una bella sfida, credetemi, arredatori IKEA che non mi vedrete mai!]

venerdì 29 settembre 2006

Tattoo

Mi stavo cercando con il solito google alcune immagini di tatuaggi yacuza (non chiedetemi perchè, se ve lo dicessi poi potreste sparire misteriosamente) e ho trovato anche questo servizio di NG.

Il bianco e nero rende sempre.

giovedì 28 settembre 2006

Call center

Operatore_1: assistenzaclientibuongiornosonoFabbbio [accento de Roma]
Bersntol: salve, telefono per il seguente blablabla [accento trentin]
Op_1: nunglielosoddire. Quindi le farò ancora alcune domande a caso pè innervosilla prima de passalle er collega del livello superiore
B.:....
....
Operatore_2: assistenza clienti, buongiorno, sono Ciro [accento campano]
B.: come ho già anticipato al suo collega, blablabla
Op_2: ah si, guardi, le hanno passato me ma è più titolata a risponderle la collega Paola, gliela passo
.....

Operatrice_3 (aka Paola): Assistenza clienti, buongiorno, sono Paola [accento venessiàn]
B.: come ho già anticipato ai suoi vari colleghi, blablabla
Op_3: ah g’ho capio, ghe passo il laboratorio

Laboratorio_1: Laboratorio salve [più informale][nessuna inflessione riscontrata]
B.: salve, telefono per il seguente blablabla
Lab_1: si, resti in linea
B: [musichetta]

[a questo punto, sono già arrivato a quota 4. Adattando la teoria dei Sei Gradi di Separazione mi passate ancora qualcun altro e posso chiedergli se mi passa Bill Gates in persona]

Laboratorio_1: si, eccomi, è vero, il nostro software è incompatibile con quel tipo di hardware che ha lei e non ce ne eravamo accorti prima. O riusciamo a patcharlo o se lo deve tenere così com’è. Saluti.
B: [..silenzio tombale..]

martedì 26 settembre 2006

Guida ai rischi in montagna

Già che siamo in argomento, questa è la miglior guida sui rischi in montagna online

Leggetela se andate in montagna, perchè:

  1. è ottima
  2. è gratis (in pdf)
Sapete com'è..i miei 2/3 lettori devo tenermeli stretti quindi divento premuroso :)

lunedì 25 settembre 2006

Quad

Domenica sono andato su in Valle a camminare. Mentre ero in auto e stavo salendo ho sorpassato un quad che trainava una piccola betoniera.

Peccato che poi ci fosse la strada bloccata..una signora di 53 si era ribaltata col trattore.

domenica 24 settembre 2006

Visita del vescovo

Bollettino parrocchiale: "Udite udite! Nel paesot arriva in visita il vescovo!"
Popolo del paesot (under 50): "E chi se ne frega, basta che non facciano casino!"

Non proprio, visto che per motivi di ordine pubblico e incolumità c'è il divieto di sosta un po' dappertutto. Fanculo.
Mi consola solo che sui cartelli del divieto sono comparsi a pennarello un rassicurante "Io cmq resto ateo" e un simpatico "ma proprio qui?"


sabato 23 settembre 2006

Claudia Andreatti

Ci era andata vicina Martina Ceschi (che però è pinaitra) qualche anno fa.

Ma da ieri, finalmente, Miss Italia parla trentino. E' compaesana e mi sembra una "vera". Scommetto che, diversamente dalla Merz (per dirne una) questa anche se andrà via ricorderà sempre da dove viene e chi rappresenta.

In bocca al lupo (bella gnocca)!

Il lago è sempre lì

Ieri sono riuscito a scappare al lago dopopranzo. Ovviamente stupendo, 27° e 10 metri di spiaggia a testa: io in fondo e una tipa con un cane bassotto in cima - nessun feedback purtroppo, nemmeno dal bassotto – e 3 persone dall’altra parte. Le solite facce, gli autoctoni, quelli con cui ci si ritrova sempre per caso, sempre lì, in maggio come in ottobre, e che chissà che lavoro fanno per riuscire ad esser sempre al lago. I soliti topless, finchè il fisico ed il sole reggono.

Bè, si riesce ancora a nuotare ed il sole scalda, senza però dar fastidio, almeno fino alle cinque.

Insomma, un mese fa non riuscivi a non calpestare la gente – ed il meteo non è che fosse granchè migliore – e ora sembra di essere su una spiaggia australiana.

Altri ritmi.
Altri rumori: un cane che abbaia sull'altra sponda, il treno che passa, lavori nelle campagne, una folaga che si sistema un nido in mezzo al canneto (e fa un casino della madonna, praticamente disbosca mezzo canneto) [piccola parentesi: mi consolo lievemente....oltre all'uomo anche folaghe e castori modificano l’ambiente per costruire casa][bè, vabbè].

Molto scenografico. Niente vento, il lago è una tavola. Il tedesco del CUS sbraita con quel suo strano melting pot di lingue/accenti, sta insegnando a 20 bocciazzi ad andare in canoa, tipo dragon boat.

venerdì 22 settembre 2006

Esperienze disordinate di culinaria

Non chiedetemi come ho fatto, sono riuscito a far fossilizzare un limone! Probabilmente nel mio frigo c'è un microclima specifico, come certe volte in montagna.

Sto progettando di metterlo in un barattolo e venderlo su Ebay come “Limone d’artista”

mercoledì 20 settembre 2006

Matrimonio mocheno

Ogni tanto mi ricordo che il blog è dedicato alla Bersntol (Valle dei mocheni)...la fonte di questo "bad scan" è il quotidiano "L'Adige".

Vaboh. Forse forse forse è un pò frufru :)

martedì 19 settembre 2006

Fotografi della National Geographic Society (Peter K. Burian, Robert Caputo) - Corso di fotografia

:) Stamattina partendo verso il lavoro mi sarei volentieri fermato a fotografare la valle ai miei piedi. Solo una decina di metri sotto di me le nebbie avvolgevano le campagne, via via per tutta la lunghezza della valle, per cui avevo un punto di osservazione molto favorevole. Il sole stava spuntando dietro il Gronlait e nel cielo c’eran le classiche nuvolette a pecorelle che si tingevano di tante sfumature diverse.

Ok, quadretto bucolico per introdurre le impressioni sul libro.
Fondamentalmente ho sempre invidiato i fotografi della NGS.

Loro lavorano poco col digitale (per motivi di velocità di scatto e perché sono dei puristi), magari vivono anche 4 settimane on site per avere un risultato di 10 ottime foto (su 1000 scattate), ognuno ha il suo stile.

Il libro è interessante soprattutto per chi fotografa ancora “vecchio stile”, è ricco di consigli (molto) tecnici.

Ed è ricco di belle foto.

lunedì 18 settembre 2006

Tema in classe: "La mia città"

Trento
La mia città si chiama Trento. Una volta ci abitavo con la mamma e il papà. Adesso abito in un paesino lì vicino ma ci torno dal lunedì al venerdì dalla mattina alla sera.

Adesso dove vado io non si chiama più scuola si chiama ufficio. Faccio ancora i compiti, a volte anche a casa, e a volte mi interrogano ancora. Ho un sacco di compagne di classe femmine.

Mi piace di meno di quando ero a scuola e ancora meno di quando ero all'asilo che potevo giocare tutto il giorno. Però adesso alla fine del mese in cambio che vado lì quasi tutti i giorni loro mi ricaricano il bancomat. Il bancomat è un giocattolo potentissimo, molto più che le figurine da collezione.

La mia città una volta era piccolina e trovavi sempre parcheggio. C’erano più alberi e se guardavi sulle pendici delle montagne vedevi più prati e campagne e boschi di pino.
Adesso vedi tante casette.

Una volta la mamma mi portava in centro e la gente era tutta bianca. Adesso ci sono tanti, di tanti colori diversi. Ci sono i signori che suonano per strada tutto l'anno, prima c’erano solo sotto Natale.

Penso che fra qualche anno diventerà ancora più grande, ci saranno ancora più case e casette e persone nere marroncine e gialle e sempre meno boschi selvaggi e vecchietti che parlano solo in dialetto.

[Per ora non abbiamo ancora i lavavetri ai semafori. NdB]

sabato 16 settembre 2006

venerdì 15 settembre 2006

TV

Purtroppo ho scordato di registrare C.S.I. – Miami di mercoledì. Succede.

Ieri sera mi è capitato sottomano l'Isola dei Famosi, in cui un elicottero dell'esercito ecuadoregno o honduregno o salvadoregno...insomma, di dove sono, passava sopra la spiaggia per gettare le loro casse di effetti personali ai VIP naufraghi.
Ora, già preferirei che invece che comprare un elicottero destinassero i soldi ai poveri ecuadoregni o honduregni o salvadoregni o quello che sono.....ma cazzo usar l'elicottero dell'esercito di un Paese del terzo mondo per l'Isola dei famosi…

Soprassediamo su come è andato il resto dello zapping. Su Italia1 c'erano delle strafighe (finte?) sceme con dei tipi bruttini-ma-dignitosi-dotati-di-QI-elevato.

Vabbè.

PS. C.S.I. Miami non mi entusiasma, ma in mancanza d'altro. Grissom please come back.

PPS.: work in progress

Grazie, ho finito. Per ora.

mercoledì 13 settembre 2006

Nuvèl cusìn

La giornata non era iniziata granchè bene. Tra l'altro sono ricominciate le scuole, che per noi poveri pendolari non è mai una buona notizia: i tempi-auto la mattina si raddoppiano.

Poi sono successe una serie di occorrenze positive che ne hanno rialzato l’andamento:

  • pomeriggio in ufficio con la collega simpatica (l'altra, che è quella rompiballe, è in ferie)
  • fuga "al suonar della campanella" e [molto probabilmente visto che domani dovrebbero arrivare le nuvole] ultima nuotata
  • al lago c'era la morosa di uno che conosco, in topless, che non fa mai male
  • vuotando il bidoncino dell'umido ho trovato sotto casa una vicina simpatica.
  • cena coi fiocchi, per me stesso. Vedi sotto


Menu

antipasto: gardesani al sesamo;

primo: orecchiette al sugo di pomodoro e calamari;

secondo: formaggio morbido tedesco impastato con funghi;

secondo: formaggio di capra e miele millefiori sudamericano;

gelato

birra di importazione svedese


Questo è come lo avrebbe presentato un ristorante da 50 euri a testa (se sei fortunato)
Questa è la realtà:


Menu:

antipasto: gardesano al sesamo
(uno di numero, che avevo lì da finire) [il gardesano è un grissino, nda];

primo: orecchiette al sugo di pomodoro e calamari;
orecchiette del discount che mi hanno ustionato la lingua durante un assaggio e sugo di calamari Barilla avanzato ieri sera dalla cena a casa dei miei. Aggravante: per finirlo, tento di buttarci sopra del formaggio grattugiato che avevo lì in frigo [formaggio e pesce....eresia!!!!], ma per fortuna mi accorgo in tempo che da bianco è diventato verde;

secondo: formaggio morbido tedesco impastato con funghi
sempre del discount. Chissà che funghi erano;

secondo: formaggio di capra e miele millefiori sudamericano;
anche qui, formaggio del discount e miele made in Argentina comprato, indovinate un po', al discount;

gelato
imitazione del maxibon

birra di importazione svedese
esatto, directly from....[rullo di tamburi]....discount!


Comunque l'ustione è vera. Ho perso la sensibilità delle papille per mesi.

B/N

Stamattina credo di essere in bianco e nero, o in varie sfumature di grigio. Vediamo se per stasera ho riacquistato colore.

martedì 12 settembre 2006

Il postino indie

Il postino indie
Tempo fa ho avuto una botta di culo (inconsueta direi).

Giravano per e-mail le "storielle" di Chuck Norris, e siccome volevo cazzeggiare e soprattutto volevo saperne di più [no dai, confesso, mi bastava cazzeggiare] sono andato a cercarmi il blog da cui partiva il tutto.
Clicca qua, clicca là [in puro stile cazzeggiatorio], capito su quest'altro blog, che per me si rivela una miniera d'oro. Già sono appassionato di musica di un certo tipo; già non passa giorno che non rimpianga Indies; qui c'è questo blog dove i post coincidono con le canzoni che il Postino Indie ti manda quasi quotidianamente (se ti iscrivi alla sua newsletter ovviamente, cosa che consiglio di fare al volo). Tu puoi ascoltarle e quindi, se ti va, commentarle.

Sto girando la voce alla grande e mi piace pensare che alcuni dei suoi nuovi iscritti, gliel'ho "portati" io.

Postino chiunque tu sia continua così.

[Peccato solo per le canzoni vecchie, sul sito c'è la lista di tutti gli mp3 inviati ma non più recuperabili]

lunedì 11 settembre 2006

Pete McCarthy - La scoperta dell'Irlanda (di bar in bar)

Pete McCarthy - La scoperta dell'Irlanda:) Come dice l’autore, in Irlanda non si possono girare road-movies o scrivere road-books. Le distanze sono troppo corte e le indicazioni stradali troppo criptiche, si finisce sempre per arrivare troppo presto, pur perdendosi ripetutamente.

Lui allora imposta viaggio e libro in forma di pub-trip (e pub-book!!)

Divertente, ricorda i viaggi di Bill Bryson, il libro ha ritmo e non annoia mai, nemmeno quando l’autore si spara una bella tre giorni di digiuno/astinenza/preghiera in un monastero su un’isoletta remota e piovosa.

Anche la copertina merita :)

11/9

Ecco, sono il solito barbaro, anniversario - 5 anni - delle Torri gemelle e io a smaltire la sbornia.

Siccome comunque ne avran parlato in molti, io dedico al ricordo un minuto di silenzio.

.....

Ecco, fatto.

Un lunedì da co******....

Postumi della montagna di ieri seguita da braciolata pomeridiana a base di pasta de luganega, pollo e peperoni, oltre a diversi assaggi di diversi tipi di grappe...

...sarà una giornata lunga...

sabato 9 settembre 2006

Catinaccio e Antermoia

Ho dovuto rifiutare l'offerta di unirmi a St. & Trick per andare sull'Antermoia..peccato. A parte che stanotte son stati a casa mia a sbevazzare fino a tardi tardi (le solite campane davano il timing). E a parte che l'infallibile meteo di Arabba (molto più completo e preciso per il Trentino orientale rispetto a Meteotrentino) dicesse di oggi: "perfetta giornata alpinistica" ma stamattina ci fossero nuvolette assortite.

giovedì 7 settembre 2006

Abitudini digitali

La mia prima macchina fotografica digitale era una trappolotta piccola ma funzionale [2 MB CCD e zoom 3x, specifiche tecniche: roba che adesso non vale una lira] ma avevo preso l'ottima abitudine di portarmela ovunque. Praticamente camminavo con fare (circo)sospetto e talvolta assumevo la matrix-motion....o mi bloccavo di colpo per cercar l'inquadratura giusta o comunque, per esigenze artistiche, combinavo qualcosa di strano e non allineato. Cose che magari in montagna da solo o sdraiato al lago passano inosservate, ma provate a fermarvi in mezzo alle strisce pedonali nel flusso che attraversa....tamponamento pedonale assicurato.

Vabbè, dicevo, dopo 4 anni mi è caduta dal soppalco di una Malga [sob sob!], ed è stata sostituita con una digitale "da montagna" [zoom 10x]. Quindi gran zoom [ho sempre sognato di poter fotografare le marmotte che fanno la cacca, ndB] e grandi dimensioni.
Ergo, portarsela in giro è scomodo, la lascio spesso nello zaino o nella tracolla. O a casa.

Come un mese fa, stavo passeggiando con "LL" nel boschetto sotto casa quando uno scoiattolino si arrampica su un albero a sbalzo sulla strada e non se ne va. Mi son mangiato le mani, anche perché quando vado in montagna di solito scappano alla velocità della luce, riesco a fotografarli solo sfocati :(
E come oggi....al lago il sole stava scollinando a pelo della Marzola, la luce era incredibile mentre in acqua c’era il giusto mix di ombre, correnti, windsurf e persone. Una dozzina di persone che nuotava in gruppo, casualmente. Stupendo, se avessi potuto immortalarla....

In realtà, anni fa avevo anche pensato di arruolare una dozzina di amici/e per fotografarli a pelo d’acqua con le darsene e la chiesetta emergenti dall’acqua all’orizzonte, ma niente, è gente troppo fuori controllo.

mercoledì 6 settembre 2006

Luna piena in arrivo

Ultimamente mi capita di tornare a casa verso le 20. Il sole è tramontato, diciamo che siamo al crepuscolo, la luce è strana e spunta già la luna appena sopra le montagne.
La strada è in leggera salita, in pratica salti fuori dal tornante e ti vedi le creste delle montagne e sopra una bella luna giallo-arancione. E’ a 3/4 abbondanti, manca poco.

La prossima notte di luna piena magari il mio gatto si trasformerà in una bella panterona, mentre il qui presente invece che trasformarsi in lupo mannaro resterà il solito pirla, ovviamente. Vediamo se mi ricordo di scattare una foto decente.

Non è facile fotografare la luna col digitale.

Leon

Ora casa mia comincia ad avere ospiti. La prima piantina, me l’ha regalata mia madre con la speranza che io la curi e soprattutto non la uccida.
Devo ancora trovarle un nome, però, come il killer di Leon, ho preso a spostarla da un davanzale all’altro per farle prendere il sole. Spero di non arrivare a parlarle.

martedì 5 settembre 2006

Malghe e libertà

Malga McKinley!!!
Sabato scorso, approfittando del consueto pomeriggio in montagna e della giornata stupenda, mi son concesso il ritorno in val dei mocheni.
Pur avendole titolato questo blog ultimamente tendo verso altre mete. La Valle di cui sono stato innamorato sta cambiando. Troppi lavori, cantieri, scavi, tutti finalizzati all'arrivo del turismo di massa.

Vabbè.

Comunque sono andato fino a Malga McKinley [chiaramente il nome è di fantasia....non vorrete mica che vi sveli troppo!!! Comunque chi ci è stato, riconoscerà il posto nda] con il proposito di acquistare una forma di formaggio nostrano e di riportarmela poi a casa nello zaino [esatto, si, tutto a piedi]
Formaggio niente, premio di consolazione: 2 forme di ricotta da 1 kg ciascuna, di cui una affumicata con legno di pino.

Praticamente son già finite.

Anche ieri....

Un'altro post-lavoro al lago.
Settembre, cielo nitido e acqua ancora abbastanza lontana dall'ipotermia fulminante.
A parte che è verde.

Verso le 18 il pontile è già vuoto, ci sono ancora 30 gradi. Potrei volendo anche fare yoga....calma piatta. Stupendo. Certo, invece che fare yoga (e comunque, non ne sarei capace) mi son incantato a guardare una lucertolina attraversare il legno, poi passar sopra al mio asciugamano, poi di nuovo sul legno, poi scomparire in una fessura tra un'asse e l'altra. [Che strano....continuo a non capire perché si son estinti i dinosauri]




lunedì 4 settembre 2006

Ancora dialetto

A grande richiesta....(ma allora c'è gente che mi legge! Ma maledetti, un commento ogni tanto lo mettete o no? E come avete fatto ad avere la mia e-mail?)

Star su cole recce: tenere gli occhi aperti (in questo caso, le orecchie)
Se slipego me rebalto: essendo il Trentino una zona colpita dal duro fenomeno del gelo e del ghiaccio sul fondo stradale, viene combattuto alle volte con dosi alcoliche che oltre un certo livello tendono a peggiorare la situazione. Se scivolo mi ribalto.
No me par de farghela: 1. non credo di essere in grado di portare a compimento quest’incombenza. 2. (più usato) Non credo di essere in grado di tornare a casa autonomamente né di infilare la chiave nella serratura né tantomeno di mettermi a letto dopo questa alcolica serata autodistruttiva.
El cuert: il tetto (della casa, dell’auto)
Ven zò pali de fer: it’s raining cats and dogs
Osti qualche seboì l’ha serà a ciave el bivac. Sem ciavadi: accidempoli, ignoti poco svegli hanno chiuso a chiave il bivacco. Siamo fregati.
Ancoi a disnar magnam pesàt: oggi si pranza a base di pesce (non necessariamente di importazione)
L’è cascà dal zirezar ma nol sa fat nient: è caduto dal ciliegio ma è incolume
Quel lì no l’è dei nossi: quello non è dei nostri, cioè è italiano ma non trentino
Sem nadi en Italia a comprar taol, careghe e do armari: siamo andati fuori dal Trentino a comprare tavolo, sedie e due armadi
Bòn, sero su tùt, devo nar a far misteri: ok, chiudo tutto, i lavori di casa mi aspettano

sabato 2 settembre 2006

A blogger world

Su PcWorld di settembre ho trovato un'interessante mini-guida sul mondo-blog. Aspetti tecnici, pratici e anche legali, visto che quello che si scrive – o che scrive che ci commenta – è legalmente perseguibile.
Forse la pubblicheranno anche sul sito, se vi interessa provate a cercarla, o compratevi il mensile.

Comunque mi affascina 'sta cosa dei blog. Chi siamo? Da dove veniamo, dove andiamo? Eccetera eccetera.

Ho letto un po' di blog, capitandoci sopra a caso. Mi sono divertito molto, alcuni li leggerei dall'inizio alla fine...certo che però:
[preparatevi al peggio.... qui scattano le considerazioni sociologggiche]

  • un buon 75% dei blogger che ho letto è gente che fa una vita super-mondana, che viaggia per il mondo, conosce artisti e cantanti, va a concerti. Grossomodo il contrario del sottoscritto, che infatti fra un po’ dovrà chiudere il suo portatile per andare a cambiarsi le lenzuola, passare l'aspirapolvere e andare ad uccidere il bidoncino dell'umido che ormai ha preso coscienza di se stesso da tanto non lo svuoto. Ma questi dove lo trovano il tempo per fare tutto? Mica avranno il ghostwriter....(mi offro come g-writer. Prezzi modici. Contattatemi)
  • qualcuno commenta l'attualità, molti parlano dei cazzi propri, tanti si tengono anonimi (e secondo me fanno bene). Un bel giochetto sarebbe la caccia all'indizio...leggere il blog, collezionare piccoli indizi e poi sgamarli. E poi basta in effetti, perché chissenefrega
  • Alcuni blog ormai sono diventati dei fenomeni di costume, li leggono in radio o commentano sui giornali. Alcuni per ogni post hanno un miliardo di commenti. Pochissimi hanno ceduto al richiamo della pubblicità, se non magari occultamente [inteso PcWorld? Aspetto il vs. bonifico! nda]
  • Tanti si commentano, si controcommentano, si conoscono anche di persona, si invitano nelle reciproche case e poi si ricambiano il favore. Beati voi che avete spazio e tempo. Io sono un trentino quindi faccio istituzionalmente l'ors.
E infatti non mi legge quasi nessuno. Sopravviverò.
  • Qual è la molla che spinge a scrivere? Pochi tengono un blog come diario personale (anche perché è ben poco personale). Io credo sia un mix tra voglia di scrivere e autocompiacimento. Almeno per me è così :)
  • Ho visto che sempre più ragazzi lo mettono nel curriculum (mi capitano sottomano per lavoro). Fossi in voi, al potenziale datore darei l'indirizzo di un blog parallelo ed edulcorato, mezzo fasullo. Stè su cole recce. (dialetto trentino: state in campana)
  • Comunque davvero, alcuni di voi son proprio bravi, avete talento e cose da raccontare. Continuate così.

venerdì 1 settembre 2006

Ancora Gibran; alla ricerca della pace

Poi, mesi dopo, ho scoperto che la frase sentita in uno spot di MTV originalmente era sì sua, ma un po’ diversa.

Comunque “per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte


Io mi ritengo una persona senza molta pace dentro. E allora, la cerco fuori. Che poi la trovi....è il classico altro paio di maniche. Però una giornata come quella di ieri al lago ci si è avvicinata tanto così [l’autore mima, con l’aiuto del pollice opponibile - tanto caro agli evoluzionisti - una distanza microscopica nda].


Comunque il posto migliore per cercare la pace resta sempre la catena del Lagorai. Sabato andrò in malga a comprare ricotta e formaggio, e so già che sarò l’unico cliente.

Ok ok lo so, i più urbanizzati e mods [citazione brizziana nda] di voi 2 o 3 lettori accertati riderà e mi darà del selvatico zotico....però chissenefrega voi queste montagne probabilmente ve le sognate.

[dalla statistica sono esclusi gli amici dell’autore che lo accompagnano su e giù per i crozzi]

NB: ovviamente per trovare la pace in montagna bisogna andarci il più possibile a piedi, maledetti loffi!

[loffi: dal trentino: agg. plurale

Detto di persona restia ad agire, a prendere iniziative, a muoversi e sim.:]

Ritrovato Munch

Leggo al volo sul giornale che hanno recuperato L'Urlo di Edward Munch!

bene bene

giovedì 31 agosto 2006

Paesot

Solo ora comincio a capire le dinamiche del paesot in cui abito.

Ci sono quei posti che riescono a creare un certo human behaviour. In ascensore di solito nessuno si guarda e tutti tacciono. Al lago, ci si guarda molto ma si socializza pochino, a meno di non aver un amico comune che fa le presentazioni o di aver ancora 15 anni.

In montagna ci si saluta tutti, ma con la lingua penzolante e i classici battiti cardiaci inquietantemente anomali.

Qua al paesot ogni volta che scendo in strada:

a – incontro qualche veciòta (sempre diversa)

b – questa mi guarda intensamente, guarda dove vado, che auto ho, come sono vestito (avrà mica le lenti contatto a raggi X?) ma soprattutto saluta

c – ovviamente non sarebbe male se al posto di veciòta ci fosse la parola putèla.

Non salutavo così tanto da quando mi son ubriacato al Vinitaly.

mercoledì 30 agosto 2006

Appunti disordinati bilingui :)

Beta Version

A Trento hanno aperto una botteguccia di cibo andaluso. Oggi a pranzo siamo andati a guardare com’è. Avrei detto che cucinassero paella…e invece, kebab, cipolle e uova. Boh??
A Trent i ha davert ‘na botegota de magnar andaluso. Ancoi sem nadi a vardar cossa che l’è. Avria dit che i feva la paella…e envezi, kebab, zigole e ovi. Sa vot saver??

Già che ci sono prendo lo spunto per allargarmi:
Zà che ghe son togo l'ocasion per slargarme:

accendere il fuoco = empizar el fòc
ricotta e mirtilli (neri) = poina cole giasene
ricotta e marmellata di mirtilli rossi = poina cola marmelada de granteni
uno scoiattolo si arrampica su un pino = en skirat che se rampega su ‘n pez
tacchino = pàit
balcone = pontesel

giorni della settimana: lùni/marti/mèrcol/zòbia/vèndro/sabo/’ndomenega
cadere dalla sedia = cascar dala carega
aprire = davèrzer
chiudere = seràr
andare in città al mercato del giovedì = nar en zità al mercà del zòbia
ieri oggi e domani = algeri ancoi e doman

Scusate il post etnico ma mi è stato richiesto così...

martedì 29 agosto 2006

Da Caldenave verso il gruppo di Rava

Altrimenti detto: FOOTPRINTS

Footprints, Caldenave


Alta via del granito (in parte sul sentiero SAT da Caldenave al Bivacco Argentino): una macchia di neve, delle impronte, un dubbio. Secondo me, marmotta o tasso, più probabilmente la prima.

lunedì 28 agosto 2006

33 trentini trotterellando....

Questa è facile da immaginare ma lo stesso non mi pare di averla mai sentita...

Walkabout

Su "L'Espresso" un interessante resoconto a tappe di Enrico Brizzi che con alcuni amici ripercorre la via Francigena, dalla Gran Bretagna a Roma.

Visto che il format è quello del suo ultimo libro, che mi è piaciuto molto, se volete andate a leggervi l'intro di "Nessuno lo saprà".

sabato 26 agosto 2006

La Lituania ci butta fuori

Peccato, dopo un girone eliminatorio troppo bello x essere vero (tutte vinte tranne che con gli USA, e sconfitta dignitosa, quella) agli ottavi dei mondiali di basket in Giappone ci siam fatti sbatter fuori dalla Lituania. Che comunque è un’ottima squadretta.

Vabbè, la squadra è giovane. Qualche valutazione:

Basile/Belinelli: il vecchio e il nuovo nel ruolo di guardia tiratrice. Qualche altro e basso di troppo, anche ai liberi, vuoi per gioventù (Beli ha 20 anni ma il futuro è suo) vuoi perché forse Basile sta chiudendo un po’ il suo ciclo

Mancinelli/Garri/Michelori/Pecile: visti poco ma quando c’erano, han dato tanto.

Mordente: bravo, più in difesa che attacco

Di Bella: non lo conoscevo, buon play, qualche forzatura in velocità

Mason Rocca: Dennis Rodman ha un gemello più giovane, senza tatuaggi ma con una laurea in ingegneria a Princeton. Energia pura…niente tiro ma difesa recuperi e rimbalzi.

Soragna: il mio preferito insieme a Gigli, anche se il turnover lo ha fatto risaltare magari un po’ poco

Marconato: solido come sempre, qualche alto&basso.

Angelo Gigli: autocanestri a parte, il mio preferito, un 2.09 coordinato, tiro da fuori, buona visione di gioco, probabilmente deve ingrossarsi e diventare più atletico. Un Bargnani di 2-3 anni più vecchio…infatti prenderà il suo posto nella Benetton Treviso

Vedremo che si combina alle Olimpiadi.