lunedì 7 aprile 2008

Identità

Palai
Nella foto: un'imbiancata Palù/Palai [foto di repertorio]


Leggo sul solito sito online de "L'Adige" che la popolazione del più alto comune mocheno è in subbuglio: è prevista la costruzione sul territorio di 28 nuovi alloggi.

Interessante la lettura delle interviste, visto che parlano anche del famoso parcheggio [mi consola vedere che anche agli autoctoni l'operazione suona sospetta][NB: il cantiere è ancora aperto........]

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho avuto la fortuna di conoscere alcuni mocheni e non resto certo con un palmo di naso nel sentire cosa pensano di questi 28 appartamenti.
Hanno avuto sempre la nomea di non essere molto accoglienti, io credo semplicemente che abbiano un istinto di conservazione della propria identità che sia in contrapposizione al modo di fare e di imporsi di molti turisti che credono di potersi comportare come vogliono...
a volte danno fastidio anche a me anche se non sono mochena: c'è gente che urla, butta carte per terra,ridono quando sentono la parlata mochena, prendono le sbrise davanti alle case della gente ecc.
Credo che abbiano ragione ad opporsi: già la cultura mochena si sta perdendo in gran parte della valle e Palù rimane uno degli ultimi veri baluardi! Perchè invece di costruire case nuove (che sappiamo benissimo saranno destinate ai turisti e deturperanno il paesaggio) non si pensa ad incentivare la ristrutturazione di quelle case lasciate a se stesse da parte dei pochi giovani rimasti a Palù? perchè non si pensa ad incentivare le nuove coppie a restare invece di spostarsi a Pergine?
La modernizzazione non deve contrastare l'identità di una popolazione, la dovrebbe solo aiutare a vivere meglio...
Nihal

Anonimo ha detto...

"La modernizzazione non deve contrastare l'identità di una popolazione, la dovrebbe solo aiutare a vivere meglio.."

sottoscrivo... e spero non deturpino più di tanto quel piccolo angolo di Paradiso che è la val dei Mocheni che è stato per me un luogo di rifugio quand'ero piccina, che lo è ancora.. e spero lo sarà.

Il lago di Erdemolo e la conca del Sette Selle sono stati i luoghi che mi hanno avvicinata ai miei amati monti..


Misty

Bersntol ha detto...

Vedremo se prevarranno gli interessi economici o quelli culturali/sociali/ambientali

Vi terrò informate...

Anonimo ha detto...

Grazie Bersntol, se mi tieni informata ti ringrazio proprio tanto!
Nihal