venerdì 27 giugno 2008

The day after Saint Vigilio

Ohi ohi...ieri la ditta ha correttamente chiuso i battenti; purtroppo tornare a lavorare di venerdì non è esattamente il massimo...e mi consola poco pensare che il meteo dà qualche possibilità alla pioggia [sperante che no'l tompesta come l'altro dì a Bolzan*...]



* speriamo che non grandini come l'altro giorno a BZ

3 commenti:

francesca ha detto...

dimel a mi, diaolbestia, che son tornada dai crozi e ho trova el desio :(

attila era un dilettante a confronto, non ho una pianta, un fiore, niente che si sia salvato. Fango rami rotti foglie ovunque. i kiwi da potare come a novembre, distrutti, il caco e il prugno spogliati e senza un frutto. Pomodori, insalata, coste..

sgrunt :(

Bersntol ha detto...

Infatti quant che ho let el giornal e gh'era la foto de chicchi grosi come nos ... t'ho pensada

pecà per l'ort ma sempre meio che a tradimento en zima a na montagna, senza n'arbol che sia uno per sconderse sotto




Oggi, voglia di lavorare saltami addosso...

francesca ha detto...

vista rivar, eren al Tissi in Civetta da un po'. L'era negro negro, ne la sen goduda al coert con el bicer en man. L'ha fat negot o poc de pu.

El di dré i 'n ha conta' de Alleghe: el deghejo, e de bolzan, deghejo al quadrato.

Von a restelar, che l'envia anca a spuzar