domenica 10 giugno 2007

Domenica...ancora tregua

Mi rifaccio al post su sabato perchè oggi erano previsti nuvoloni e temporali che non si sono fatti vedere: meno male, visto che abbiamo riaperto la stagione delle domeniche insieme "outdoor".

I soliti nomi in circolazione, tutti avevano voglia di godersela dopo giorni di un cielo più capriccioso di Paris Hilton.

Zero con sotto il costume [convinto che avessero già montato la piscinotta], Fr. al ritorno sulle scene, Lentiggini [giustamente] corteggiatissima, un figurone per tutti.

1 commento:

Lentiggini ha detto...

E' bene ricordare la procedura abituale di questa cucina estiva.

Il barbecue :

E' in questa attività che si riconosce il talento di cucina di un uomo, un vero uomo. Appena un uomo si offre volontario per fare questo tipo di cucina, la catena dei seguenti avvenimenti viene azionata:


L'UOMO

1. L'uomo tira fuori il barbecue e la carbonella.

LA DONNA

2. La donna pulisce la griglia.
3. La donna va a comprare le erbe.
4. La donna va dal macellaio.
5. La donna va dal pasticcere per il dessert.
6. La donna prepara le insalate e le verdure.
7. La donna prepara la carne per la cottura.
8. La donna mette la carne su un vassoio con gli utensili necessari, le spezie e le erbe.
9. La donna porta la griglia pulita e il vassoio all'uomo che è sdraiato di fianco al barbecue bevendo una birra.

10. L'uomo mette la carne sulla griglia.

11. La donna entra ad apparecchiare il tavolo.
12. La donna verifica la cottura delle verdure.
13. La donna prepara un vassoio con i dolci.
14. La donna torna in giardino per dire al marito che la carne sta bruciando.

15. L'uomo toglie la carne troppo cotta dalla griglia e la porta alla donna.

16. La donna prepara i piatti e li porta in tavola.

17. L'uomo serve da bere.

18. La donna sparecchia e prepara il caffè.
19. La donna serve il caffè e il dessert.
20. Dopo il pasto, la donna rimette a posto tavolo e tovaglia..
21. La donna lava i piatti e riordina la cucina.

22. L'uomo lascia il barbecue dove si trova perché ci sono ancora delle braci.
23. L'uomo chiede alla donna se ha apprezzato di non dover cucinare oggi.
24. Davanti alla sua aria dubbiosa l'uomo conclude che le donne non sono mai contente.