martedì 6 maggio 2008

Concorso di idee



Osservate la foto.

In alto a sinistra, appollaiata sul ramo del larice, si distingue una figura di uccello. Secondo me è una gallina di forcello, ma potrebbe anche essere un qualche predatore notturno, magari della famiglia degli Strigidi [civette ecc.].

Purtroppo, prima che me lo chiedate, non ho una foto più nitida o un dettaglio migliore.

Io comunque voto per la "forcella": la foto è stata scattata su un pendio con esposizione NE, a 1700 metri, ancora innevato: a terra fatte tipiche ma niente impronte, perlomeno sul sentiero [ero tentato ma non ho voluto avvicinarmi di più: soffrono particolarmente il disturbo antropico]


Ecco comunque una foto recuperata dal web:




Voi che dite, si assomigliano?

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma n'dove? Mi no vedo nient, figurete :P

Misty

francesca ha detto...

Ganz genau :D

(i predatori notturni de dì i è a dòrmer... o no?)

Anonimo ha detto...

ot:

http://www.mtsn.tn.it/uploadfile/sezioni/documenti/serata_070508_A4.pdf

stasera, se t'interessa, al museo di scienze c'è la serata Lupi e Linci. Io ci sarò ;)

Misty

Bersntol ha detto...

Ops

Bersntol ha detto...

Purtroppo oggi [cioè ieri, mercoledì, ormai] non ho aperto il blog.

Grazie della segnalazione!


Ricordo che ero andato l'autunno scorso ad una serata organizzata dal Parco dello Stelvio: il relatore era un tipo che aveva l'orma della lince tatuata su una mano...interessante ma poi i soliti cacciatori hanno iniziato a contestare, la cosa è deviata sulla politica eccetera...


morale della favola: Bersntol se ne era tornato a casa affascinato dalla lince e disgustato dall'uomo

Bersntol ha detto...

@ Misty: tornando al post e alla foto, contavo su di te per un avvallo all'identificazione :)

Anonimo ha detto...

Bersntol (ma come te te ciami?) cosa vuoi che identifica vedo sol alberi :P son meza orba! :P

ps OT : è da un annetto che frequento conferenze/corsi faunistici e ormai la questione mi è fin troppo chiara, i cacciatori sono peggio della massoneria.
Nella gestione faunistica, aihmè, sono loro che decidono quasi tutto.
E' tutto un grande compromesso, e quasi sempre "sbilanciato" dalla loro parte.


Misty