domenica 26 agosto 2007

Drogatto

gatto tossicoCome convivere con un gatto in crisi di astinenza.

La solita marca di pappa per gatti è sparita dagli scaffali e noi, per non contrariare il principino, ne abbiamo comprata una più cara.

Che gusto? Non si capisce.
Ma sull'etichetta, una cosa del tipo: ""bocconcini di rinoceronte semiestinto. Per gatti che non devono chiedere MAI""

Vabbè, cazzarola, non ne vuole sapere. Non ne mangia, ha annusato una volta e poi gira al largo.
Contestualmente sta iniziando a dare segni di squilibrio, preoccupanti anche per i già squilibrati standard felini. Oggi mentre ero a tavola mi ha mordicchiato un piede...dal primo al dolce.
Senza contare altre esplosioni d'ira, scatti di nervi, insonnie.

Una leggenda metropolitana dice che nel mangime mettano sostanze che inducono dipendenza, in sostanza droghino gli animali domestici [ non ridete, pare facciano una cosa simile anche con la Coca-Cola :) ]


C'è solo una cosa da fare: stressare quelli del supermercato.

B.: "Scusi, gentilmente, sono due settimane che vedo lo scaffale di Yuppi vuoto...sa dirmi se ne arriva ancora?"
Commessa: "Guardi, coincidenza, solo oggi sarà il decimo a chiedercelo"
B.: [Ah, ecco] "E' una questione della massima urgenza..."
C.: "Certo, certo, dite tutti così. Vede quello scaffale vuoto? Lì ci sarebbe la carta igienica...ecco, vede, QUELLA è una questione della massima urgenza"
B.: "..."
C.: "Comunque i mangimi stanno arrivando"

2 commenti:

federico ha detto...

Perchè i gatti dopo aver mangiato cibo in scatola o croccantini non mangiano più il resto?

Bersntol ha detto...

E perchè dopo aver mangiato la scatoletta di marca XX gusto ZY rifiutano tutte le altre?