lunedì 29 ottobre 2007

Ho rivisto Memento

Memento è un film strano e [probabilmente per questo] intrigante.

Probabilmente anche perchè per un paio di volte mi sono dovuto accontentare di iniziarlo, senza poterne vedere la conclusione.

Bè, ieri sono arrivato fino ai titoli di coda: posso ribadirvi che è un film particolare ma che merita un'occhiata.

Tre considerazioni:

  • come detto, é da vedere
  • vi piacciono le vite intricate, i tatuaggi, Trinity di Matrix [l'attrice s'intende] e quel bisteccone gnocco di Guy Pearce? Vedere vedere!
  • i post-it, anche se ve li siete scritti voi, non sempre dicono la verità. E nemmeno i blog :)

3 commenti:

Anonimo ha detto...

ne ho sentito tanto parlare di questo Memento ma non l'ho mai visto... un accenno di trama?
Nihal

Anonimo ha detto...

ne ho sentito tanto parlare di questo Memento ma non l'ho mai visto... un accenno di trama?
Nihal

Bersntol ha detto...

Copi&incollo da mymovies:

""Leonard si sveglia ogni mattina nella stanza anonima dell'Icann Motel con la stessa domanda: dov'ero rimasto? Ad aiutarlo una serie di Polaroid "personalizzate" dal suo inchiostro, tatuaggi indelebili incisi sulla pelle, dossier e appunti scritti di suo pugno. Lenny non soffre di amnesia, ricorda perfettamente chi è il suo passato più lontano, ma dimentica di ricordare la sua "memoria" breve. Una cosa, però, è certa (forse!), sua moglie è stata violentata e uccisa da uno sconosciuto a cui lui vuole dare un volto, un nome e una "sepoltura". La ricerca di Lenny comincia dalla fine, dalla polaroid che "congela" la morte di Teddy. Ma come si è giunti fino a lì? Lo spettatore e Lenny avranno due ore per scoprire l'origine, l'incipit... Lenny vive il presente agendo e il passato scrivendo. Entrambi i sistemi di decodificazione si riveleranno illusori e totalmente superflui all'esistenza dell'io, che precedente o antecedente al fatto dato, gli sopravvive""

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=33064